0, 1, 0, 0, 0, 0, 0 trend

Lettera di Renzi al ragazzo disabile: "Cercheremo di avere la tua forza"

Impressionato dalla sua mostra, Matteo Renzi ha deciso di scrivere una lettera al ragazzo disabile

Fonte: Facebook

Grazie per il tuo coraggio, per la tua energia, per la tua grinta. Ti prometto che cercheremo anche noi di mettere la stessa forza che hai sprigionato tu per superare le difficoltà burocratiche” scrive così Matteo Renzi in una lettera indirizzata ad un ragazzo disabile, Francesco. Il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha deciso di dedicare queste parole al giovane di Pistoia che ha organizzato una mostra che si è tenuta alla Fortezza da Basso durante convegno nazionale sulla disabilità a Firenze.

Le immagini realizzate da Francesco, in bianco e nero, rappresentano tutti i luoghi in cui il giovane non può arrivare con la sua sedia a rotelle. “In un mondo in cui la disabilità è tutto un problema” ha spiegato Francesco “le persone non riescono a capire quanto sia complicata la nostra vita, piena di avversità da affrontare ogni giorno”.

La strada è lunga da costruire e da percorrere” ha aggiunto poi il giovane disabile “i problemi sono tanti e non si risolvono da soli, si devono trovare amici che ci aiutino lungo la strada”. Grazie ai suoi amici Francesco è riuscito a realizzare alcuni dei suoi sogni, raggiungendo un prato in montagna o aggrappandosi ad un canestro.

Matteo Renzi è rimasto particolarmente colpito dalla sua storia. “È una mostra che sprigiona entusiasmo ed energia” ha spiegato il premier, che ha parlato della lettera scritta al ragazzo disabileho scritto nella dedica che se avessimo la stessa forza che ha Francesco per vincere gli ostacoli, sarebbe un passo avanti nel vincere noi gli ostacoli della burocrazia che spesso riguardano questo settore”. Infine Renzi ha dato un’ottima notizia a Francesco e a tante altre persone affette da disabilità: “nella legge di stabilità riusciremo ad aumentare anche se di poco il fondo per la non autosufficienza di un altro scatto. Un passettino alla volta arriviamo dappertutto come Francesco”.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti