Imperdibili

Lingue: che differenza c'è tra ecdl e eipass

Che differenza c'è tra l'ECDL e l'Eipass? Entrambe sono certificazioni nell'ambito informatico ma hanno delle caratteristiche che le differenziano tra loro. Vediamo insieme quali

Che differenza c’è tra Eipass e ECDL? In molti si chiedono quale sia la differenza tra queste due certificazioni in ambito informatico; con questa guida cercheremo di fare un po’ di chiarezza. L’ECDL, European computer driving license, detta anche Patente Europea, è un attestato che certifica le competenze sull’ informatica di base , sulle periferiche e sulla tecnologia. La Certificazione Eipass, European informatics passport, è un attestato riconosciuto a livello europeo e può essere utilizzato sia in ambito lavorativo che didattico. La Certificazione Eipass può essere conseguita dagli studenti per aumentare i loro crediti formativi, da chi vuole accedere a concorsi pubblici, ma anche da docenti che vogliono incrementare la loro professionalità.

Questa certificazione è molto importante per chi vuole lavorare nell’ambito informatico in quanto permette un approccio più semplice al mondo del lavoro, tanto che molte aziende ritengono la Certificazione Eipass un requisito fondamentale per la candidatura alle offerte di lavoro. A differenza dell’ ECDL, l’Eipass ha un valore internazionale in quanto si basa su delle procedure concordate a livello comunitario; inoltre il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca, con un decreto ministeriale, ha riconosciuto l’Eipass come attestato di addestramento professionale. Come si ottengono l’ECDL e l’Eipass?

L’ECDL può essere rilasciato da un qualsiasi centro accreditato; l’interessato può rivolgersi ad uno di questi centri e riceverà una tessera, anche chiamata skill card, sulla quale verranno registrati gli esami superati. Per ottenere la certificazione ECDL nella sua versione completa, il candidato deve superare i sette esami previsti. Ogni esame può essere anche sostenuto presso centri diversi, purché siano riconosciuti e certificati. Il candidato ha a disposizione tre anni di tempo per portare a termine tutti e sette gli esami previsti dalla certificazione ECDL.

Per ricevere la certificazione Eipass, ci si può presentare a sostenere gli esami come autodidatti oppure attraverso un centro specifico, nel quale il candidato verrà seguito da insegnanti e professionisti. Anche in questo caso, andando nei centri accreditati, è possibile sostenere l’esame in qualsiasi momento. La prova consiste nella compilazione di sette moduli che riguardano le basi dell’informatica, gli approfondimenti relativi ad internet, il foglio elettronico ed altre tematiche affini. L’esame può essere svolto in un’unica volta oppure in più sessioni differenti.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati