Viaggi

Lo Stato di Andorra: storia, clima e caratteristiche geografiche

Alcuni spunti per conoscere meglio il piccolo ma caratteristico stato dell'Europa sud occidentale situato tra Spagna, Francia e i Pirenei orientali

Fonte: google

Il Principato di Andorra, conosciuto più semplicemente come Andorra, è il piccolo stato europeo che conta circa 85.500 abitanti. Tra questi sola una piccola percentuale è andorrana, circa il 38%. La restante parte conta francesi per il 6%, spagnoli per il 32%, portoghesi per il 16% e altre nazionalità per la restante percentuale.

La lingua ufficiale è il catalano, ma non stupisce il fatto che sul territorio si parlino francese, spagnolo e portoghese. L’economia di Andorra si basa in gran parte sulle riserve naturali che lo stesso territorio offre. Ferro, allume e piombo sono infatti presenti in quantità massicce, tanto da essere la base dell’economia insieme al turismo.

Storia

Le origini dello stato di Andorra vedono la figura di Carlo Magno.
La storia vuole infatti che il re dei Franchi abbia concesso ad Andorra piena autonomia in cambio dell’alleanza contro i mori: i musulmani che per decine e decine di anni occuparono la Sicilia e gran parte della penisola iberica.

Avanzando di diversi secoli, arriviamo al 1806 anno in cui ritorna una figura francese, questa volta quella di Napoleone Bonaparte che fondò la repubblica indipendente di Andorra. L’anno 1993 ha visto Francesc Areny Casal varare la costituzione democratica e da questo momento in poi Andorra è parte a tutti gli effetti delle Nazioni Unite e del Consiglio d’Europa.

Mappa

Questo piccolo stato si trova nell’Europa sud-occidentale e confina con Spagna, Francia e i Pirenei orientali. La superficie conta poco meno di 500 km2 e non ha sbocchi sul mare. Per quanto riguarda il territorio, siamo di fronte a montagne frastagliate il cui picco più alto corrisponde a Coma Pedrosa con 2.942 metri.

Lo Stato di Andorra è attraversato dai fiumi Valira e l’Ariège. Quest’ultimo prosegue verso il confine francese. Il termine estanys si riferisce ai laghi, la cui origine può essere o glaciale o montana. Il lago più esteso è senza dubbio l’Estany de Juciar.

Il territorio di Andorra è soggetto a terremoti. Il più importante sisma della storia di questo Stato risale al 1428. In questa occasione si registrò un sisma pari a 6-6,5 magnitudo della Scala Richter. Bisogna però ricordare che i terremoti con epicentro ad Andorra non registrano quasi mai valori di questo tipo.

Il clima

Il clima di Andorra si può dividere in due tipologie. Nelle zone di alta montagna esso può essere definito alpino, più a valle invece si parla di clima continentale. Per quanto riguarda le precipitazioni, sia la stagione invernale che quella estiva registrano frequenti nevicate con neve persistente anche fino al mese di maggio.

Curiosità

Sono diverse le curiosità sullo stato di Andorra. Una di queste riguarda senza dubbio la musica, che accompagna i balli tradizionali spesso protagonisti di nozze e nascite. Tra questi si ricordano il ballo de La Marraxta, la Sardegna, di Santa Anna e infine il Mezzo Passo.

Il mese di settembre celebra la festa della Vergine Maria, una cerimonia molto sentita dalle persone di Andorra che si svolge nella parrocchia di Canillo. Per quanto riguarda la gastronomia, si ricordano l’Escudella, un piatto a base di pollo, salsiccia e polpette; il Trinxat con patate, cavolo e pancetta oppure ancora il Cunillo, ossia coniglio servito con pomodoro.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati