In Localitour con i Jalisse: la playlist per Supereva

I Jalisse ci hanno regalato una playlist sulle note delle canzoni più belle di Localitour

I Jalisse ci portano alla scoperta dei loro brani preferiti, con una playlist unica nel suo genere: il duo vincitore del 47esimo Festival di Sanremo ha selezionato le canzoni più belle fra quelle mandate in onda nel corso di LOCALITOUR d’AUTORE, programma radiofonico condotto dai Jalisse che promuove gli artisti emergenti, distribuito a più di 50 radio fm e web italiane ed internazionali.

Playlist dei Jalisse

Si parte con Charly Moon e la sua “Fuoco e cenere”. La playlist dei Jalisse continua sulle note di “Sognando la Rivoluzione” dei Massimo Francescon Band e “Naufragio in un bicchiere” di Elda Russo. Troviamo poi “Il mio gatto è un alieno” di Simone Lizzio, “(In)Compatibili” di Hot Ice e “Sadoom Badoom” di Luelo. La playlist dei Jalisse si chiude con “Sono una pippa nel pop” di Davide Misiano.

Fabio Ricci e Alessandra Drusian, meglio noti con il nome di Jalisse, sono arrivati al successo nel 1997, vincendo il Festival di Sanremo con il brano “Fiumi di parole”. La loro avventura artistica era iniziata ben sette anni prima, nel 1990, quando i due si erano incontrati nello studio di una casa discografica.

All’epoca Alessandra aveva già vinto diversi concorsi musicali in Veneto e Friuli Venezia Giulia, mentre Fabio era il cantante e il tastierista del gruppo Vox Populi. I due iniziarono un sodalizio artistico, che divenne ben presto anche un legame d’amore. Dopo la vittoria al Festival di Sanremo nel 1997, il duo pubblicò il disco “Il cerchio magico del mondo” e partecipò all’Eurovision song Contest a Dublino conquistando il quarto posto. Da allora la loro carriera non si è più fermata e la musica ha sempre fatto parte della loro vita. Oggi i Jalisse sono artisti e produttori indipendenti ed hanno ideato progetti educativi come Cantautori nelle Scuole. Non solo: hanno anche collaborato con il Premio Nobel Rita Levi Montalcini, con la Fondazione Mike Bongiorno insieme ai detenuti del San Vittore e con il poeta Younis Tawfik con il quale hanno scritto “Tra Rose e Cielo”, presentato in lingua araba in Iraq attraverso il canale televisivo cristiano Ishtar a Mosul.

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti