L'ostetrica di 92 anni che ha conquistato Conti e la De Filippi

Maria Pollacci ospite della terza serata del Festival: dal 1945 ha fatto nascere più di 7600 bambini. E ha fatto il picco di ascolti

Fonte: Facebook

Un’ostetrica, una donna eccezionale. Un volto sconosciuto ai più, ma che ha saputo calamitare con la sua storia l’interesse del pubblico televisivo italiano. Stiamo parlando di Maria Pollacci, l’anziana ostetrica di 92 anni voluta da Carlo Conti sul palco del Festival di Sanremo durante la serata del giovedì. E lei, che nella vita ha aiutato a partorire tante donne, ha fatto fare un parto molto speciale anche a Mamma Rai: ha infatti portato il record di ascolti della serata. Proprio mentre era in onda la signora Pollacci si è registrato il picco con 15,6 milioni di ascoltati ed il 55.1% di share.

Maria Pollacci è nata nel 1924 e dal 1945, quando la guerra era ancora troppo vicina per essere alle spalle, ha iniziato a far nascere bambini. Da allora non si è più fermata: i neonati venuti al mondo grazie all’aiuto di questa ostetrica sono 7.642 bambini.

Da Lama Mocogno, dove è nata il 20 settembre 1924 e dove ha fatto venire alla luce il suo primo bambino si è trasferita – giovanissima – a Montecreto, dove ha lavorato per 4 anni nel dopoguerra. Poi è arrivata in Trentino e a Pedavena, nel bellunese, dove lavora da 52 anni. L’ultimo bambino l’ha fatto nascere pochi giorni fa, il 23 gennaio e tra i protagonisti del docufilm “Una vita per la vita”, un racconto intenso che coglie la tenacia e l’amore che Maria nutre nei riguardi delle donne e il rispetto nei confronti della maternità, della sua profondità e sul diventare madre oggi.

E’ stata lei l’ospite più importante della terza serata del Festival di Sanremo, testimone di una attualità sempre più complessa in cui la sua passione per il lavoro e le pazienti l’ha guidata a continuare.

Sia la pagina facebook dedicata sia il docufilm, restituiscono un’immagine di Maria autentica, di grande intensità emotiva che lega lo spettatore con la sua carica empatica a una storia sempre più vicina. Eppure benché sia stata sposata per tre volte e abbia dedicato la sua vita ai bambini, non ha mai avuto figli, ma conserva foto di quasi tutti quelli che ha fatto nascere. Perché, come ha affermato lei stessa, “Il nostro lavoro è una missione”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti