L'ultima vera follia, salta nel vuoto da 7000 metri senza paracadute

Il salto nel vuoto senza paracadute è stato effettuato dallo stuntman americano Luke Aikins, non nuovo a simili imprese

Un salto nel vuoto senza paracadute terminato centrando perfettamente una rete è solo l’ultima follia di Luke Aikins. In caduta libera per 7000 metri ad una velocità di 250 km/h senza paracadute e dotato solo di un visore GPS che gli ha consentito di individuare il punto in cui atterrare. Un salto nel vuoto durato 2 minuti con tanto di atterraggio in una rete di soli 30 metri per 30, a poche centinaia di metri dal suolo. Luke Aikins è un paracadutista americano di 42 anni con più di 18 mila salti alle spalle e stuntman di professione.

Un’impresa unica e riuscita alla perfezione. È stata una performance folle e adrenalinica che ha sfidato i limiti umani. Infatti, in un salto simile basta un niente, un piccolissimo errore e le possibilità di salvarsi si riducono a zero. Aikins ha seguito per mesi addestramenti durissimi: in un salto nel vuoto senza paracadute i rischi sono altissimi, perciò è impossibile improvvisarsi. Centrare la rete era l’unica salvezza, anche se i suoi compagni di avventura, che invece si sono lanciati col paracadute, fino ad un certo punto sarebbero potuti intervenire qualora qualcosa fosse andato storto.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti