Lulzim, panettiere di Firenze che regala pane a donne incinta

Lulzim è un panettiere di Firenze che regala pane alle donne incinta e merende ai bambini

Fonte: Facebook

Si chiama Lulzim Vulashi, è un panettiere e regala pane alle donne in dolce attesa.  Accade a Firenze, dove Luzlim è arrivato quando aveva solamente 16 anni, lasciando Shkodra, in Albania, si è subito appassionato di cucina. Partito con una piccola panetteria, oggi possiede un grande negozio in centro a Firenze, dove sforna pane, primi piatti e dolci, ma soprattutto idee. In città infatti è famoso con il nome di “Fornaio Buono” di via Ponte alle Mosse, da quando ha deciso di regalare una parte del suo pane a chi ne aveva più bisogno.

Fra le sue iniziative più lodevoli quella di organizzare con la Croce Rossa ogni venerdì delle cene per i senzatetto che popolano la stazione di Santa Maria Novella, ma anche quella di donare del pane alle donne incinta, regalando il prezioso alimento sino al raggiungimento dei sei mesi d’età del bambino.

“È come un regalo per la nuova vita che arriva – ha spiegato il panettiere -. Pensavo a tutte le mie amiche che dicevano: e adesso che arriva il bimbo come faccio a crescerlo? Intanto il pane lo regalo io”.

Recentemente ha ideato anche la Merenda d’Oro, con la collaborazione dello Chef Marco Stabile e la della nutrizionista Valentina Gutadaolo. L’evento prevede merende  gratis per i bambini del quartiere durante il primo mese di scuola. “Ricordando la mia adolescenza – ha svelato Lulzim – quando mio nonno o nonna mi davano sempre biscotti e caramelle se prendevo un voto alto, con la stessa gioia ho voluto creare il premio per chi prende un voto più alto dell’8 come un incentivo per tutti i ragazzi che studiano”.

Ma Lulzim non si è fermato qui e ha anche deciso di concedere il 50 per cento di sconto a tutti i pensionati nel mese di gennaio, subito dopo Natale, quando i portafogli sono vuoti a causa delle troppe spese. Tante iniziative lodevoli, che Lulzim considera necessarie per essere felice del suo successo: “Mio nonno diceva: su 40, uno lo devi sempre regalare”.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti