Viaggi

Madonna di Campiglio: tutte le escursioni e le attrazioni

Una totale immersione nell'incantevole e innevate Madonna di Campiglio. Tutti gli itinerari da seguire fra escursioni e panorami mozzafiato

Fonte: google

Madonna di Campiglio è una delle località turistiche più interessanti del Trentino Alto Adige, situata in provincia di Trento. Meta preferita dagli amanti delle montagne, Madonna di Campiglio è posta in una posizione strategica tra le Dolomiti di Brenta e le Alpi dell’Adamello e della Presanella.

Tra le curiosità più accattivanti c’è quella che riguarda le vacanze dei nobili durante l’Ottocento: pare infatti che la nota imperatrice Sissi, Elisabetta d’Austria, abbia trascorso diverse volte la villeggiatura a Madonna di Campiglio.

La varierà delle offerte è veramente molteplice e non solo destinata ai più esperti. Non mancano, infatti, per i meno esperti escursioni più facili che renderanno le vacanze egualmente entusiasmanti: “Il Giro di Campiglio” è una delle passeggiate più semplici con una durata di 3 ore. Altrettanto facile è “Il Giro dell’Imperatrice” un’escursione di 4 ore ad una quota di partenza di 1515 metri.

Escursioni estive

Sebbene sia una meta trafficata soprattutto in inverno, Madonna di Campiglio non perde fascino in estate, quando il sole batte sulla neve e le attività cambiano. Sotto il cumolo di neve infatti si nascondono magici laghi e torrenti, oltre che incantevoli foreste dove addentrarsi.

Gli Orti della Regina” è una passeggiata lungo un ampio sentiero che porta ad un sito archeologico con una grande varietà di fiori e reperti. Si può attraversare a piedi o attraverso una Telecabina. Per chi ama i laghi, invece, ci sono visite al Lago di Nambino e al Lago di Malghette. Le escursioni estive non vi sono mai sembrate così divertenti!

Escursioni invernali

Le tipiche escursioni invernali a Madonna di Campiglio non riguardano solo luoghi di culto come le piste delle tappe alpine del Giro d’Italia ma anche e soprattutto attività fisiche da cardiopalma: escursioni alla Val Brenta e Valagola per chi è in cerca di intimità, mentre per i più audaci si offrono giri ad alte quote d’altezza che possono rivelarsi davvero impegnative.

Inoltre non mancano gli itinerari e le escursioni sulla neve che richiedono le ciaspole, le celebri racchette da neve che consentono di spostarsi con agilità sulla neve. Tra i più consigliati dal sito ufficiale troviamo il “sentiero dei Siori“, per ammirare la bellezza delle Dolomiti. E ancora, il Malga di Ritorto, un’escursione per raggiungere il pascolo di Ritorto per un panorama da brividi. Per gli amanti dei percorsi adrenalinici ci sono percorsi come la “Via dei Fevri” per una vera gita in montagna dal panorama mozzafiato.

Il giro delle cascate

Infine, un’incredibile escursione di media difficoltà vi porterà, nel giro di quattro ore e mezza, nel “Giro delle cascate” di Madonna di Campiglio nei sentieri più affascinanti del luogo. Attraverso un lungo bosco di conifere si raggiunge il Rifugio di Vallesinella che ci porterà poi ad un’altura che aprirà allo splendido sfondo del Brenta. Infine si arriva alle tanto desiderate cascate, dalla principale a quella di mezzo. La bellezza infinita di quello spettacolo naturale vi lascerà senza parole per un po’, giusto il tempo di riprendervi per continuare il percorso e arrivare infine di nuovo a casa.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati