Imperdibili

Madonna: successi e discografia di una pop star ribelle

Madonna è una cantante e icona pop tra le più rappresentative degli ultimi decenni di musica: scopriamo insieme la sua carriera, costellata di successi intramontabili

Ci sono icone che non tramontano mai: passano gli anni, mutano gli stili, le mode si rivoluzionano, ma alcune star restano tali a discapito di tutti i cambiamenti. Una di queste è sicuramente Madonna, regina del pop da tre decenni e mito indiscusso di intere generazioni. Con i suoi 350 milioni di dischi venduti in tutto il mondo (di cui ben 95 milioni solo negli Stati Uniti), è la cantante femminile che, secondo il Guinness dei Primati, ha totalizzato più vendite in assoluto.

Nata nel Michigan, si trasferisce a New York a 19 anni e con soli 35 dollari in tasca per perseguire il sogno di diventare ballerina: sta per nascere una star.

L’album di esordio della cantante, intitolato semplicemente Madonna, esce nel luglio 1983 e contiene singoli quali Everybody, Burning Up e, soprattutto, Holiday: la futura regina del pop si aggiudica i suoi primi 5 dischi di platino. La consacrazione arriva nel 1984, con l’uscita dell’album Like a Virgin: la title track e i singoli Dress You Up, Angel, Material Girl fanno schizzare l’album al primo posto della Billboard Top 200 Albums Chart e permettono alla cantante di aggiudicarsi il suo primo MTV Music Award per il video di Like a Virgin. Il successo in Europa arriva nel 1984, con Into the Groove, colonna sonora del film Cercasi Susan Disperatamente, nel quale Madonna ha un ruolo da protagonista.

Gli anni ’80 continuano con grandi successi di pubblico e critica, quali La Isla Bonita, Papa Don’t Preach, Who’s That Girl, Like A Prayer: gli anni ’90 si aprono con Vogue, hit del 1990 ispirata ad un ballo diffuso all’interno della comunità gay di New York, e con un acclamato tour mondiale, il Blonde Ambition Tour. Madonna si conferma una delle cantanti più tragressive del momento: pubblica nel 1992 il libro fotografico Sex e l’album Erotica. Ray of Light esce nel 1998 e strizza l’occhio al mondo della techno, permettendo all’artista americana di aggiudicarsi ben 3 Grammy Awards.

Nel 2000 esce Music, con il quale Madonna cambia nuovamente veste, per adottare sonorità dance: Confessions on a Dance Floor (2005) segue la stessa scia, con i singoli Hung Up e Sorry. Seguono un successo dopo l’altro: Hard Candy (2008), il greatest hits Celebration (2009) e Rebel Heart (2015).

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati