Imperdibili

Mangiare grasso: ecco l'incredibile rimedio contro l'obesità

Mangiare grasso aiuterebbe a prevenire l'aumento di peso: ecco i risultati controcorrente di una ricerca inglese

Fonte: flickr

Mangiare grasso per perdere peso sembra un ossimoro, ma è questo il suggerimento di due istituzioni inglesi, che si occupano della salute pubblica. Secondo una recente analisi, la classica dieta a basso contenuto di grassi per combattere l’obesità non ha ottenuto su larga scala gli effetti desiderati, anzi ha dimostrato a lungo termine effetti dannosi per la salute. Il problema sovrappeso a livello nazionale è aumentato, così la National Obesity Forum e la Public Health Collaboration hanno richiesto una modifica delle linee guida dell’alimentazione.

Il report degli esperti britannici, che mette sotto accusa i prodotti light e rivalorizza carboidrati, grassi e latticini, ha acceso come previsto molte polemiche, ma un’attenta analisi dei risultati dimostra l’efficacia di una dieta equilibrata e salutare senza rinunciare totalmente a una categoria di prodotti. Mangiare grasso non significa ingozzarsi di dolci o mangiare senza seguire delle regole, ma s’intende la necessità di introdurre nelle calorie giornaliere circa 20-35% di grassi e 45-60% di carboidrati.

Le nuove linee guida hanno come parole d’ordine la moderazione e la soddisfazione di tutte le esigenze metaboliche. Sotto accusa sono le pubblicità ingannevoli con la loro influenza negativa soprattutto sui più piccoli, la collusione tra sanità pubblica e industria alimentare, il mangiare fuori pasto, cioè la reale causa dell’ obesità, e i cibi nelle versioni light, con pochi grassi e a basso contenuto di colesterolo. Spesso, infatti, questi prodotti sono ricchi di zucchero e si tende ad abusarne, giustificandosi con la versione leggera.

Un altro falso mito da sfatare è quello di fare molta attività sportiva per compensare una dieta squilibrata. Come fare allora per combattere l’obesità, prevenire il diabete e rimanere in forma? La revisione delle linee guida dei britannici comprende: dieta a basso contenuto di carboidrati raffinati, ma ad alto contenuto di grassi sani, come quelli contenuti nei latticini, nella carne, nel pesce e nella frutta secca; mangiare in maniera moderata anche frutta e verdura, in quanto contengono molto zucchero; praticare qualche ora di attività fisica in maniera costante per tutta la settimana; bere molta acqua. Mangiare grasso permette di ottenere ottimi risultati a livello fisico e mentale.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati