0, 0, 0, 0, 0, 1, 0 trend

Mary Jane: il vino alla marijuana

Mary Jane è un nuovo vino a base di marijuana dedicata agli amanti della cannabis

Fonte: Instagram

Un bicchiere di vino alla marijuana?” “Si, grazie”. Si tratta di una conversazione che potrebbe avvenire facilmente in California, dove esiste Mary Jane, il vino alla marijuana. In questa zona degli Stati Uniti infatti la cannabis è perfettamente legale, per averla basta la prescrizione di un medico. Sono tante le aziende che si occupano di questa sostanza e che sfruttano il consumo e la richiesta di marijuana da parte della popolazione.

L’ultima novità è il vino infuso alla marijuana. In passato alcuni stati avevano istituito leggi che proibivano di mescolare la cannabis con l’alcol, ma in California non è stata istituita nessuna proibizione di questo tipo. Mary Jane è un vino molto particolare, realizzato con la marijuana, realizzato da un’azienda specializzata in prodotti contenenti cannabis. Per ora il prodotto non è ancora arrivato in molte tavole, visto che il prezzo è decisamente alto. Una bottiglia piccola di vino ha infatti un costo che va dai 100 ai 400 dollari, ma moltissime aziende stanno tentando di entrare nel mercato, cercando di realizzare una versione di Mary Jane low cost.

D’altronde in tutto il mondo sono tanti i prodotti realizzati con la cannabis. Non solo il vino Mary Jane, ma anche biscotti, torte e addirittura gomme. Non solo negli Stati Uniti e nei paesi in cui la marijuana è legale, a Guardiagrele, piccolo paesino in provincia di Chieti, un fornaio ha realizzato un pane alla cannabis. Lui si chiama Camillo Adorante e ha realizzato con la cannabis sativa (legale in Italia a differenza di quella indica considerata illegale) diversi prodotti da forno. Pagnotte, panini, cornetti, pizzette e persino formaggi: tutti i prodotti hanno una sfumatura verde-dorata e promettono un effetto distensivo, ma anche l’apporto di preziosi nutrienti in caso di rafforzare il sistema immunitario e proteggere dal colesterolo.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti