McGregor-Alvarez, la conferenza stampa si trasforma in rissa

Provocato dallo statunitense, l'irlandese reagisce con rabbia. Sabato il match al Madison Square Garden

Fonte: Getty Images

Sabato, nell'affascinante scenario del Madison Square Garden, McGregor e Alvarez si sfideranno per il titolo dei pesi leggeri della UFC. Un incontro molto atteso (McGregor potrebbe diventare il primo campione del mondo, in due categorie distinte, in UFC, avendo già la cintura dei piuma), ancor di più dopo quanto accaduto durante la conferenza stampa di presentazione del match.

Una conferenza stampa cominciata male e finita peggio. McGregor, irlandese facilmente infiammabile, si presenta all'appuntamento con 10 minuti di ritardo ("Scusate il ritardo ma non me ne frega un c…o", le sue parole ai media presenti). Alvarez, campione in carica, è deciso ad andarsene ma, nel momento in cui l'irlandese, vestito con una vistosa pelliccia di visone, gli sottrae la cintura, ecco che lo statunitense reagisce e, con dolcezza, lancia una sedia all'indirizzo di McGregor.

Un gesto che scatena la furia dell'irlandese che si getta verso l'avversario con il chiaro intento di cominciare immediatamente il match, senza aspettare di salire sull'Octagon del Madison. Solo l'intervento di Dana White, presidente dell'UFC, evita il peggio con McGregor decisamente infuriato e pronto a scaraventare una sedia addosso ad Alvarez. (Clicca qui per vedere il video)

Alvarez, decisamente più composto rispetto a McGregor, ha pure provato a riportare la calma in sala, chiedendo all'irlandese di scusarsi: "Vorrei che si scusasse per aver insultato mia moglie e i miei figli". Brutale la replica dell'irlandese: "Puoi suc…..mi queste grosse p…e irlandesi". Insomma, sabato, al Madison Square Garden, ci sarà da divertirsi.

Intanto McGregor, amatissimo dal pubblico, ha deciso di regalarsi, prima del fatidico match, una Rolls Roys Ghost da ben 310 mila euro, completamente personalizzata. Lo stile di Conor McGregor è noto da tempo.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti