Tech

I Mech sono realtà e in Corea muovono i primi passi

In Corea un gruppo di scienziati ha inventato un mech, che in questi giorni ha iniziato a muovere i suoi primi passi

Fonte: Facebook

La fantascienza diventa realtà in Corea, dove i Mech hanno compiuto i loro primi passi. A realizzarli la Hankook Mirae Technology, un’azienda leader nel settore con sede a Gunpo, a sud di Seoul, che è riuscita a creare un robot antropomorfo soprannominato Method-2, alto 4 metri e particolarmente somigliante ai mech di Avatar e a quelli che hanno accompagnato l’infanzia di tanti appassionati di fantascienza.

D’altronde non possono esistere fumetti, film o cartoni animati di fantascienza senza i mech, i robot antropomorfi pronti a combattere accanto all’uomo oppure a distruggerlo. Method-2 ha la stazza di una tonnellata e mezzo ed ha compiuto proprio in questi giorni i suoi primissimi passi lo scorso 27 dicembre davanti agli ingegneri della società coreana, certi di aver ideato qualcosa di straordinario. Il robot d’altronde è il primo di questo genere al mondo e ha avuto bisogno, solo per il collaudo, dell’ausilio di 30 esperti del settore.

“Il nostro robot è il primo bipede controllato dall’uomo – ha spiegato Yang Jin-Ho, presidente dell’azienda coreana – ed è progettato per operare in aree estremamente pericolose dove gli uomini non possono andare, se non pesantemente protetti”.  Il conducente umano può guidare il robot posizionandosi nel suo torso. Il Method-2 si muoverà replicando i movimenti della persona sulla postazione.

“Ogni tecnologia impiegata sul robot può essere applicata per risolvere problemi reali” ha spiegato su Facebook uno degli ingegneri che ha partecipato al progetto e in effetti Method-2, con le sue braccia da 130 kg, potrebbe essere impiegato in vari settori. La Hankook Mirae Technology sino ad oggi ha investito 200 milioni di dollari per portare avanti il progetto nel tentativo di creare qualcosa “che si era visto solo nella finzione e nei cartoni animati”. Per ora comunque sia non sono stati diffusi dati riguardo le modalità d’uso di Method-2 e non è chiaro come la società ha intenzione di impiegare il gigantesco robot. Di certo per tanti appassionati di fantascienza è un sogno che si avvera.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati