0, 3, 0, 3, 0, 3, 1 trend

Michele Bravi ci ha consigliato un po' di musica elettronica

Abbiamo chiesto a Michele Bravi di consigliarci un po' di musica elettronica: ecco la playlist che ci ha regalato

Michele Bravi

Michele Bravi, uno tra i giovani artisti più amati in Italia, ha deciso di regalarci una playlist unica che ha come filo rosso la musica elettronica: un genere che nell’ultimo periodo ha particolarmente affascinato il cantante. “Ascolto moltissima musica – ci ha raccontato -, ma da qualche tempo sono maggiormente attratto dalla musica elettronica. È un genere che lascia molto spazio alla creatività e all’espressione”.

La playlist di Michele Bravi si apre con il suo nuovo singolo: “Tanto per cominciare“, che ha anticipato il repack di “Anime di carta” e presenta un sound elettronico molto più spinto, che rappresenta la voglia del cantante di sperimentare. Troviamo poi “Slip” di Elliot Moss e “Soap” di Melianie Martinez, giovanissima cantautrice statunitense, tra i partecipanti alla terza edizione americana di The Voice.

Michele Bravi è anche un fan di Chet Faker (che di recente ha cambiato nome in Nick Murphy), noto cantante e  performer australiano, che troviamo qui con la sua “Talk Is Cheap“. La playlist prosegue con “Gemini Feed” di Banks, “All Time Low” di Jon Bellion e “Ribs” di Lorde. La lista delle canzoni elettroniche più amate da Michele Bravi si conclude sulle note di “Worry” di Jack Garratt, cantautore di britannico il cui sound si avvicina molto a quello sviluppato ultimamente da Michele.

Classe 1994, originario di Città di Castello, Michele Bravi è arrivato al successo nel 2013, partecipando e vincendo la settima edizione di X Factor. Durante il programma musicale il suo talento è stato da subito evidente, non solo ai giudici e al pubblico, ma anche agli addetti ai lavori. In particolare Tiziano Ferro ha deciso di credere nella sua bravura, scrivendo per lui il brano “La vita e la felicità”.

Da quel momento per Michele inizia una lunga e florida carriera, caratterizzata da collaborazioni importanti, da Giorgia a Luca Carboni, fino a Federico Zampaglione, passando per brevi incursioni nel mondo del cinema (ha scritto la colonna sonora di “Sotto una buona stella” di Carlo Verdone e quella del recentissimo “Coco”, il nuovo film Disney Pixar). Nel 2017 Michele Bravi ha aggiunto un altro tassello importante alla sua carriera, partecipando al Festival di Sanremo con il brano “Il diario degli errori” e durante questo stesso anno – più precisamente il 24 novembre – è uscito il doppio album “ANIME DI CARTA – NUOVE PAGINE”, che sarà disponibile dal 1 dicembre anche in un’esclusiva versione in vinile.

Noi intanto prendiamo in mano i nostri earpods e premiamo play, per goderci al meglio questa originale playlist di Michele Bravi.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti