0, 0, 0, 1, 0, 0, 0 trend

Il mistero della pasticceria di frappe che apre solo a Carnevale

Il mistero della Pasticceria Simona, una bottega delle frappe aperta solo a Carnevale

Fonte: Facebook

Si chiama Pasticceria Simona, produce frappe favolose ed apre solo a Carnevale. Questa piccola bottega si trova sul litorale romano, a Ostia, e apre solo dal 9 gennaio sino alla fine di Carnevale, per poi rimanere chiusa per tutto il resto dell’anno. Le file per assaporare frappe e castagnole prodotte dai due proprietari, Lorenzo Russomanno e Giuseppe Gifoli, è lunghissima, ma ne vale la pena.

“Le frappe vengono preparate artigianalmente ogni giorno – spiega Simona, la figlia di uno dei proprietari – senza l’utilizzo di macchine o altri strumenti. Fanno ancora tutto a mano e friggono più volte al giorno, per garantire la massima freschezza del prodotto”. “Nel 2009 – racconta la ragazza – hanno deciso di tenere aperta la pasticceria solo in occasione della festa. Stare aperti tutto l’anno in realtà non comportava un grande vantaggio per gli affari: c’erano dei clienti abituali che venivano per mignon e torte di compleanno, ma il vero guadagno si aveva con le frappe”.

Da allora la Pasticceria Simona è diventata un luogo di culto per tutti gli amanti di frappe e castagnole che abitano a Roma e non solo. I clienti arrivano da tutta Italia e la fama di questi prodotti di pasticceria è così grande che spesso le persone restano in fila per ore, rischiando anche di non riuscire ad assaporare nulla, visto che la produzione è limitata.

Quale sia il segreto della bontà di queste frappe non è dato saperlo. “Gli ingredienti sono quelli che potete trovare in etichetta, i classici elencati in qualsiasi ricetta – rivela Simona -. Il segreto sta nella lavorazione”. Fondamentale anche la cottura che avverrebbe con olio pulito e preferibilmente di arachidi.

Chi le ha provate almeno una volta trova che queste frappe siano davvero speciali. “Io ero piuttosto scettico prima di provare le frappe di Simona – ha scritto un utente sui social -. Mi domandavo cosa mai potessero avere di così speciale da giustificare le lunghe code che si formano davanti alla pasticceria dal post-epifania al carnevale. Ebbene…Sono le migliori che abbia mai mangiato in vita mia….delicate, friabili e dal gusto squisito,sia semplici che nella variante al miele”. “Le frappe più squisite del pianeta” accenna qualcuno, “Le più buone di sempre, da provare” consiglia qualcun altro, confermando il grande successo della Pasticceria Simona.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti