0, 0, 0, 0, 1, 0, 0 trend

Morto Jim Delligatti, l’inventore del panino Big Mac di McDonald’s

Jim Delligatti, mitico inventore del panino Big Mac di McDonald’s è morto all’età di 98 anni nella sua casa di Pittsburgh

Fonte: Instagram

È Jim Delligatti, inventore del panino Big Mac, simbolo indiscusso di MacDonald’s nel mondo. Delligatti aveva 98 anni e nel 1967 creò il panino più famoso della catena di fast food.

Il papà del Big Mac si è spento nella sua casa di Pittsburgh, dopo una vita che negli Stati Uniti è divenuta una leggenda. L’intuizione per quel panino che avrebbe rivoluzionato la ristorazione arrivò alla fine degli anni Sessanta. “Sapevo che i miei clienti volevano panini più grandi” ha raccontato Delligatti che all’epoca era uno studente universitario a capo del McDonald’s a Uniontwon, in Pennsylvania.

Proprio per questo chiese ai dirigenti della catena il permesso di aggiungere al menu di McDonald’s un nuovo panino. I capi acconsentirono, ma ad un patto, che non fosse aggiunto nessun nuovo ingrediente. Nacque così l’idea di mettere all’interno del panino due hamburger, tre fette di pane e lattuga. A questi ingredienti Delligatti aggiunse anche formaggio, salsa, cipolle e cetriolini. Inizialmente si chiamava Aristocrat o Blue Ribbon Burger, poi si optò semplicemente per Big Mac. E a chi gli chiedeva come avesse fatto a scegliere il nome Delligatti rispondeva: “Era un suono che mi faceva ridere”.

Il panino costava 45 centesimi di dollaro ed era il più grande mai visto all’epoca. L’idea del Big Mac consentì di incrementare le vendite del 12 per cento e nel giro di un anno il panino venne inserito in tutti i menu dei McDonald’s americani.

Quella di Delligatti è una storia di riscatto, che ricalca in pieno il sogno americano. Italoamericano, figlio di un ciabattino che vendeva caramelle, mostrò sin da subito un forte spirito imprenditoriale. Nel 1993 confessò che l’idea di creare un hamburger a due piani non fu solo sua: “Non è stato come inventare la lampadina ma come avvitarla”. Fatto sta che il Big Mac fece la sua fortuna e alla fine della sua carriera Delligatti possedeva oltre 48 McDonald’s.

Oggi il Big Mac rimane uno dei panini più venduti al mondo. Secondo le ultime stime McDonald’s ne vende 17 al secondo, 550 milioni l’anno in tutto. Delligatti raccontava spesso di mangiarne uno a settimana, nonostante le sue 540 calorie.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti