Morto Martin Landau, premio Oscar e protagonista di Spazio 1999

Il celebre attore Martin Landau, premio Oscar e protagonista di Spazio 1999, è morto all'età di 89 anni

Fonte: Twitter

È morto all’età di 89 anni Martin Landau, attore amatissimo a Hollywood e premio Oscar. L’artista era famoso soprattutto per la sua partecipazione alla serie tv “Spazio 1999” e per aver vinto, nel 1995, la statuetta come miglior attore non protagonista.

Classe 1928, Landau era nato a Brooklyn, ed era figlio di due immigrati austriaci. A 17 anni aveva iniziato a lavorare come fumettista e illustratore per il “New York Daily News”, in seguito aveva lasciato quell’impiego per inseguire il sogno di diventare attore.

Nel 1951, a soli 23 anni, aveva debuttato a teatro con “Detective Story”, mentre nel 1955 aveva tentato la fortuna con un’audizione nei celebri Actor’s Studio. Fra 2mila aspiranti attori era stato ammesso solamente lui, insieme a Steve McQueen.

Sposato dal 1957 con l’attrice Barbara Bain, aveva condiviso con lei molti set cinematografici. Avevano recitato insieme in “Missione Impossibile”, telefilm in onda dal 1966 al 1969 e in “Spazio 1999”, successo di fantascienza dal 1974 al 1977.

“Combattevamo le paure di quei tempi, passavamo con la fantasia attraverso due pianeti, era un po’ il sogno di Kissinger – aveva svelato tempo fa in un’intervista parlando di quel periodo -. Oggi il cinema non veicola più valori sani. Come nella vita: in America per dire “prego” non diciamo più “you are welcome”, bensì “no problem”. È il presupposto sbagliato.

Dopo un periodo di stallo, con ruoli minori e produzioni piccole, Martin Landau era tornato a conquistare tutti grazie alla sua interpretazione in “Tucker – Un uomo e il suo sogno”, film del 1988 di Francis Ford Coppola con Jeff Bridges. Il suo personaggio gli aveva consentito di conquistare un Golden Globe e una nomination agli Oscar. Da allora la sua carriera era decollata: l’anno successivo aveva recitato in “Crimini e misfatti” di Woody Allen, mentre nel 1995 aveva vinto l’Oscar come miglior attore non protagonista per il ruolo di Bela Lugosi in “Ed Wood” di Tim Burton.

Nel 1993 aveva divorziato da Barbara Bain, da cui aveva avuto le figlie Susan, oggi produttrice di successo, e Juliet, attrice. Dal 1990 era legato all’attrice Gretchen Becker ed era padrino di Dylan, il figlio di lei.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti