Viaggi

Mosca, stupenda capitale russa: cosa vedere e quando andare

Una piccola guida per organizzare un viaggio a Mosca, capitale russa, ricca di fascino: cosa vedere in città e nei dintorni e quale periodo scegliere

Fonte: mosca russia

Viaggiare è da sempre il modo migliore per conoscere posti nuovi, gente nuova, e incontrare culture e abitudini diverse dalle nostre. Negli ultimi anni i Paesi dell’est sono diventati sempre di più mete ambite per moltissimi turisti, e Mosca, tra le tante, continua a registrare un numero di visitatori sempre più cospicuo.

Se state progettando di organizzare un viaggio nella strepitosa capitale russa, ma non sapete quali tappe includere nel vostro itinerario, in questa guida troverete tutto ciò che vi serve: in particolare forniamo alcuni utili suggerimenti su cosa vedere, in quale periodo dell’anno partire, quali locali frequentare e molto altro ancora.

Quando andare

Dipende dalle vostre intenzioni. Se avete la curiosità di visitare la Russia nei mesi più rigidi, allora non vi resta che programmare la vostra partenza tra i mesi di novembre e marzo (in questo periodo dell’anno la temperatura raggiunge sempre decine di gradi sotto lo zero, quindi è consigliabile partire attrezzati). Aprile, invece, è il mese del disgelo. Quindi se non avete alcuna intenzione di patire il freddo polare di Mosca, da questo momento in poi, fino ai mesi di luglio e agosto, avrete la possibilità di godere di un clima più temperato con picchi di 25°C.

Mosca e dintorni

Avete già fatto un tour della città di Mosca e adesso volete proseguire il vostro viaggio nei dintorni della capitale? L’antica Rus può essere una valida alternativa al vostro itinerario. Rus era il vecchio nome del Paese che aveva come capitale Kiev. Il suo regno è stato la culla della cultura russa, e proprio in questo territorio sorge il cosiddetto Anello d’Oro, costituito dalle splendide cittadine storiche di Vladimir, Tver’, Kostroma, Sergiev Posad, Murom, Pereslavl’-Zalesskij, Sezdal’, Uglic, Aleksandrov, Jaroslavl’, Rostov Velikij.

Moscow russian ballet

Se vi trovate a Mosca e non avete ancora assistito alle straordinarie esibizioni del rinomato Moscow russian ballet, allora non dovete farvi sfuggire un’occasione così unica. Per chi non lo sapesse, il
il Balletto di MoscaNew Classical Ballet” è una giovane compagnia di danza privata fondata all’inizio del 2001 nella capitale, con l’obiettivo di conservare e accrescere le tradizioni del balletto classico russo, lasciando spazio anche a nuove forme di danza contemporanea.

I ballerini che formano il corpo di ballo provengono tutti dalle più grandi accademie di danza del Paese: San Pietroburgo, Ufa, Perm. Il loro repertorio comprende titoli ormai famosi in tutto il mondo tra cui “Lo Schiaccianoci”, “Il Lago dei Cigni”, “La Bella Addormentata”, “Cenerentola”, “Giselle” e “Romeo e Giulietta”.

Discoteche

Nonostante il clima rigido e ostile (soprattutto per i turisti provenienti da aree climatiche temperate), Mosca è una città che si presta bene al divertimento puro. La vita notturna è sempre ricca di opportunità, non solo per gli abitanti del luogo, ma anche per i turisti più curiosi e scatenati che hanno quindi la possibilità di scegliere fra i locali più in vista della movida moscovita. I più raccomandati: Bar 30/7, Boarhouse, Hungry Duck, Keks Khamovniki, Kitaysky Lyotchik Dzhao-Da, Sixteen Tons.

Natale

Se invece siete curiosi di vivere uno dei periodi più belli dell’anno nella città russa per eccellenza, prima di prenotare il vostro viaggio, è importante sapere che il Natale ortodosso non coincide con il nostro cattolico. Quindi, se state pensando di andare a Mosca durante il periodo natalizio sappiate che per i russi il 25 dicembre corrisponde al 7 gennaio!
Da non perdere la Piazza Rossa di Mosca, decorata con tantissime luci e addobbi natalizi, che ospita un mercatino con oggetti della migliore tradizione russa. Ci sono anche una pista su ghiaccio, alberi, decorazioni e giostre per i più piccoli.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati