Nelle Marche il Palio delle Rane: la gara più pazza del mondo

Ogni anno nelle Marche si svolge l'originale Palio delle Rane, una gara che ha come protagonisti gli anfibi

Fonte: Twitter

Nella Marche anche quest’anno è arrivato il famoso Palio delle Rane, la gara più pazza del mondo. A fare da cornice a questa manifestazione è lo splendido borgo di Fermignano, in provincia di Pesaro e di Urbino. Il Palio delle Rane quest’anno si tiene la domenica successiva di Pasqua, il fine settimana da venerdì 21 e domenica 23 aprile. In questo periodo le rane abbandonano lo stagno in cui sono sempre state e salgono su una carriola per partecipare ad una gara senza esclusione di colpi fra le varie contrade.

La corsa è considerata una delle più particolari d’Italia ed è lunga 170 metri, con sette contrade pronte a contendersi la vittoria. All’interno delle carriole sono posizionate le rane che vengono trasportate da un corridore vestito in costume d’epoca.

La gara prevede alcune regole particolarmente rigide. Per prima cosa è vietato ostacolare in qualsiasi modo gli altri concorrenti, ogni corridore deve trattare la rana che trasporta come una regine ed evitare che salti giù dalla carriola. Se questo accade sarà costretto a fermarsi e recuperarla con grande cura, posizionandola nuovamente sul bordo. Vince chi riesce a tagliare il traguardo con la rana ancora a bordo e nella propria corsia. Terminata la gara la rana viene rimessa nel suo habitat naturale.

Il Palio delle Rane è seguito da tre giorni di festa con rievocazioni storiche, cene nelle taverne, balli e sfilate. Quest’anno il Palio, promosso dalla Federazione Italiana Giochi Storici e alla Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche, è arrivato alla sua 53esima edizione. La sua storia inizia nel 1607, quando il Castello di Fermignano finalmente riuscì ad ottenere il permesso di autogovernarsi dal Municipio di Urbino.

Da allora ogni domenica dopo Pasqua gli abitanti iniziarono a festeggiare l’evento con banchetti, feste e gare, fra cui quella della rana sulla carriola. Il Palio costituisce il momento culminante della manifestazione ed è curato dal 1966 dalla Pro Loco locale. Durante questi tre giorni Fermignano ripercorre il periodo di massimo splendore della sua storia, attirando turisti da tutta Italia e dal mondo, curiosi di scoprire chi vincerà la gara delle rane e quale contrada sarà la migliore.

 

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti