Niall Horan: "Flicker" è il primo album solista

"Flicker" è il primo album solista di Niall Horan, ex cantante dei One Direction presto in Italia con due concerti

Si intitola “Flicker” il primo album solista di Niall Horan, pubblicato dall’etichetta discografica Capitol Records. L’album contiene 10 inediti, fra cui “Slow Hands”, “This Rown”, entrambi certificati oro in Italia, e il nuovissimo “Two Much To Ask”. 

Il brano è stato scritto da Niall Horan insieme a Jamie Scott e prodotto da Greg Kurstin. Il singolo, che conferma il grande talento del cantante, ha ottenuto immediatamente un ottimo riscontro, tanto che il video su Youtube ha realizzato circa 16 milioni di visualizzazioni.

Il 2017 sembra essere un anno speciale per Niall Horan. Dopo l’addio ai One Direction anche lui, proprio come Harry Styles, ha deciso di iniziare una carriera solista. I risultati, sin dall’inizio, sono stati grandiosi, tanto che l’artista ha ricevuto già una nomination agli American Music Award nella categoria New Artist of the Year.

In queste settimane Niall Horan è impegnato nel “Flicker Sessions 2017 Tour”, che ha fatto tappa a Londra, Dublino, Stoccolma, Los Angeles, Sydney, Tokyo, Las Vegas e Rio De Janeiro, e si concluderà il prossimo 22 novembre al The Masonic di San Franciso. Nel frattempo l’ex biondo dei One Direction ha già annunciato il “Flicker World Tour 2018” che farà tappa anche in Italia. Horan si esibirà il 6 maggio a Bologna all’Unipol Arena e il 7 maggio a Milano al Mediolanum Forum d’Assago.

“Flicker” è stato realizzato con la collaborazione dei produttori Julian Bunetta, Jacquire King e Greg Kurstin. Nella tracklist troviamo: “On The Loose”, “This Town”, “Seeing Blind with Maren Morris”, “Slow Hands”, “Too Much To Ask”, “Paper Houses”, “Since We’re Alone”, “Flicker”, “Fire Away”, “You And Me”. La Deluxe edition inoltre contiene “On My Own”, “Mirrors” e “The Tide”.

Niall Horan avrebbe dovuto raggiungere il nostro paese lo scorso 15 ottobre, ma la sua visita era stata annullata all’ultimo minuto. Il cantante si era giustificato sui social, affermando di avere dei problemi di salute e scusandosi con i fan.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti