Sport

Nicola Kalinic, il nuovo attaccante della Fiorentina

Nikola Kalinić ora in forza alla Fiorentina e finalista dell'Europa League con il Dnipro, dove ha anche messo a segno una rete

Fonte: Google

Nicola Kalinic, attaccante croato, nasce nel 1988 a Salona, in Croazia appunto. Da quel momento in poi è tutto un crescendo di passione per il calcio: dapprima le giovanili dell’Hajduk Spalato, e quindi la prima squadra, con tanto di partecipazione alla massima serie e ben 7 gol in 20 presenze nella prima stagione, e 13 gol in 21 partite nella seconda stagione. Ma il giovane talento non intende fare retromarcia e non smette di segnare, mettendo a segno 15 reti nella stagione 2008-2009.

Grazie alla serie di successi, il giovane attaccante viene subito notato anche all’estero, e il 3 agosto del 2009 si concretizza il suo passaggio dall’Hajduk Spalato alla Premier League, destinazione Blackburn, che sborsa ben 7,5 milioni di euro per il talento. Anche nella Premier non smette di brillare, mettendo a segno prestazioni positive in fila le une dopo le altre, segnando però solo 7 reti in 44 presenze.

Complice una statistica non superba, nel 2011 passa alla squadra ucraina del Dnipro Dnipropetrovsk a costo zero. Ed è proprio qui che il talento si sprigiona: ben 49 reti con il Dnipro in 125 presenze, con una media di circa 1 gol in due partite e mezzo, e 4 stagioni disputate indossano la casacca celeste tipica del Dnipro. Il meglio però arriva nell’ultima stagione, quando il Dnipro partecipa alla finale dell’Europa League di Varsavia, disputandola contro il Siviglia. Li arriva il genio di Kalinic, che sblocca la partita segnando un gol di testa e portando il Dnipro in momentaneo vantaggio sul Siviglia. Finale poi persa dal Dnipro 3-2, ma con un Kalinic in gran forma, al quale strizzano di nuovo l’occhio i maggiori club europei.

In testa a esse è la Fiorentina, che nella sessione Calciomercato del 2015 riesce ad acquistare l’attaccante croato per 5,5 milioni di euro, e questo ripaga praticamente subito segnando nella Serie A 12 gol in 25 presenze.

Spesso gioca come unica punta, facendo reparto da solo e trascinandosi dietro l’intera squadra e portandola il più possibile verso l’area di rigore avversaria. Ha una forza fisica non indifferente, è imponente di statura, riuscendo così ad essere un vero attaccante da sfondamento. I suoi 187 centimetri gli permettono inoltre di essere oltremodo abile nel gioco aereo.
Sono 125 i gol che Kalinic ha segnato nella sua carriera, con ben 8 gol segnati anche nelle gare nazionali, facendone una Statistica eclatante per un attaccante.
Nonostante sia in forza alla Fiorentina, è tutt’oggi ricercato dalle maggiori e più importanti società europee: si parla infatti di interessamento da parte del Milan, Inter, PSG e altri top club.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati