Non credete ai vostri occhi, quel battello in realtà non esiste

Vi sembrerà strano e assurdo, ma questo battello nella foto in realtà non esiste. Ecco l'immagine che fa impazzire i fan

Fonte: Pikabu.ru

Gli enigmi e le illusioni ottiche sono pane quotidiano sui social. L’ultima riguarda un battello fantasma a Mosca, che sta facendo impazzire gli utenti del web. Tutto è iniziato quando un utente, “MattKat”, ha pubblicato sul sito Pikabu.ru una foto della Moscova. “Mentre camminavo lungo il fiume nei pressi del ponte Adreevskij – ha scritto l’utente – la mia attenzione è stata attratta da un oggetto fluttuante non ben identificato. Ho impiegato due minuti a chiedermi cosa fosse”.

L’immagine postata ha scatenato la fantasia degli utenti, che hanno tentato di capire se il battello esistesse oppure no. Ognuno ha postato la propria teoria. C’è chi è convinto che si tratti di un fantasma e chi invece parla di un gioco di luci e ombre. Chi è convinto che si tratti di uno scherzo e chi invece ha citato leggende e presenze oscure.

Cosa sono le illusioni ottiche? La visione di ciò che ci circonda è influenzata dalla luce riflessa dagli oggetti. Questa, dopo aver attraversato il cristallino, crea un’immagine capovolta e rimpicciolita sulla retina che viene poi inviata dai nervi ottici al cervello e consente la visione dell’oggetto.

Spesso questo meccanismo fa si che la realtà che vediamo intorno a noi sia molto diversa, mostrandoci oggetti che non possono esistere realmente. Ad esempio curve che sembrano rette, delle facce che nascondono al loro interno altre figure, disegni curiosi, ma anche forme che scompaiono e luci che creano immagini particolari. Tutti questi sono esempi di illusioni ottiche. Si tratta in sostanza di fenomeni in cui le sensazioni visive creano delle false interpretazioni di dimensioni, colori e forme di oggetti e figure. Nel frattempo il mistero del battello fantasma continua e sui social fioccano i commenti. Si tratta di un’illusione ottica oppure è davvero un battello che sta attraversando la Moscova? L’interrogativo resta.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti