Non provate quella pasta: italiani contro la videoricetta

Un sito americano ha pubblicato una videoricetta in cui la pasta viene cotta nel latte scatenando la rabbia degli italiani

Sta scatenando un vero e proprio caso internazionale la videoricetta postata sulla pagina Facebook di Tasty, network di cucina americano dove si possono trovare moltissime ricette. L’ultima, postata qualche giorno fa, ha però fatto infuriare moltissimi italiani. Il motivo? Si tratta della preparazione di un piatto di pasta, con una modalità e ingredienti, che fanno venire i brividi a tutti i puristi (e non) della cucina italiana.

La ricetta è molto semplice. Consiste nel gettare nella stessa pentola bacon, cipolla, aglio in polvere e a tocchetti, sale, pepe, pezzetti di petto di pollo, spinaci freschi e fettuccine. Il tutto deve essere fatto bollire nel latte, anziché nell’acqua. Infine per completare la ricetta il cuoco propone un po’ di pesto per mantecare e tanto parmigiano. Il video ha ottenuto 38 milioni di visualizzazioni e più di 400 mila condivisioni. Tantissimi i commenti (oltre 110 mila) provenienti da tutto il mondo, in cui però spiccano soprattutto quelli, fra lo sconcertato e l’inorridito, degli italiani.

“Se ti vede mia nonna che bolli la pasta nel latte viene a trucidarti ovunque tu sia…” ha scritto qualcuno. “ Siete seri???  – ha sbottato qualcun altro -. Stai dicendo sul serio?? Perdonali nonna! Non sanno quello che fanno!!”
“Mettici anche lo Svelto – ha ironizzato qualcun altro – alla fine così hai già la padella pulita…”, mentre un altro utente ha aggiunto: “Nella ricetta che conoscevo io, alla fine bisognava aggiungere anche una chiave inglese.”

In generale tutti sono rimasti sconcertati dal modo in cui gli americani riescano a trasformare i piatti della tradizione italiana, stravolgendo completamente le ricette in un modo che alle nostre nonne non piacerebbe affatto. “Sono sicura esista un girone dell’inferno per quelli come voi che cuociono la pasta nel latte/panna!” ha scritto un’internauta. “Ogni volta che qualcuno cuoce una pasta così, una nonna italiana muore” ha commentato un altro.

Sul tema è intervenuta anche Barilla, storica azienda produttrice di pasta, che sulla propria pagina ufficiale non solo ha criticato la ricetta, ma ha anche proposto ben tre ricette differenti, dividendo i sedici ingredienti che erano stati utilizzati per realizzare l’orribile piatto.

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@vitv.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti