0, 0, 0, 2, 0, 0, 0 trend

"Non torno a casa per Natale", il video di Casa Surace è virale

I ragazzi di Casa Surace hanno raccolto le reazioni dei parenti del Sud quando uno studente fuorisede annuncia: “Non torno a casa per Natale"

“Non torno a casa per Natale”: una frase semplice, che può avere molte spiegazioni plausibili, ma che può scatenare un vero inferno quando quella “casa” si trova al Sud. A dimostrarlo i ragazzi di Casa Surace che hanno realizzato un video, divenuto virale, in cui hanno chiesto ad alcuni studenti fuorisede di chiamare a casa i genitori o i nonni, per informarli che non sarebbero tornati nel loro paese per Natale.

Lo scherzo ordito dai ragazzi di Casa Surace è molto semplici: gli studenti fuorisede, che non tornavano a casa da tanto tempo, hanno chiamato i loro parenti, dicendo loro che non avrebbero passato il Natale con loro per partecipare ad una festa organizzata da amici e coinquilini.

La reazione dei parenti è, come immaginato, molto forte. Ci sono le nonne che scoppiano a piangere, ricordando ai nipoti che presto “non si saranno più” e“Se non vieni e nonno muore non lo vedrai mai più”, ma anche le mamme che si disperano e si offrono di spostare il giorno del pranzo di Natale per stare tutti insieme. Molti padri si arrabbiano, ricordando ai figli che la famiglia è importante, mentre altri minacciano di andargli a prendere e di non pagargli più gli studi. Infine altri hanno perfino attaccato il telefono e fra diversi genitori è scoppiata una lite per i figli. In ogni caso la conclusione è una sola: al Sud il Natale è fondamentale ed è una festa da vivere in famiglia.

Il video è piaciuto così tanto che è stato condiviso ovunque e ha registrato quasi otto milioni di visualizzazioni solo su Facebook. Il gruppo di Casa Surace, composto da tre ragazzi appassionati di videomaking, da qualche tempo è divenuto celebre sul web per il modo ironico e realistico in cui racconta momenti di vita quotidiana, mettendo a confronto non solo Nord e Sud, ma anche Italia ed estero. Fra i video più famosi quello in cui spiegavano agli americani, abituati a preparare gli spaghetti con ketchup e senza far bollire l’acqua, come si mangiasse al Sud un bel piatto di pasta con il sugo.

In collaborazione con Adnkronos

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@vitv.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti