Imperdibili

Numeri, cabala e predizioni, qual è la loro origine

La cabala e i suoi molteplici aspetti: un viaggio nell'esoterismo più mistico, alla scoperta delle origini della cabala e dei vari significati di tutte le predizioni legate ai sogni profetici

Fonte: flickr

La cabala del lotto è una serie di operazioni aritmetiche attraverso le quali si cerca di individuare i numeri che verranno estratti. Attraverso questo metodo, si indica quindi un’arte che presumibilmente indovina il futuro per mezzo di numeri, segni e lettere che compaiono in sogno. Difatti, secondo la cabala, nella Bibbia i numeri, i segni e le lettere sono portatori di significati misteriosi. Il legame tra cabala, numeri e sogni riconduce ad un’associazione con Morfeo, la celebre divinità dei sogni, figlio di Ipno (il sonno) e di Notte. Le sue origini risalgono al 200 d.C. anno in cui Artemidoro di Daldi scrisse una serie di libri che raccoglieva diverse interpretazioni di sogni premonitori, che si avverarono nonostante non tutti fossero profetici.

Il termine cabala deriva dall’ebraico qabbālāh ed è, per l’appunto, una dottrina che si occupa di interpretare in maniera simbolica il senso intimo e segreto della Bibbia, trasmesso per tradizione da una catena ininterrotta di iniziatori. Mira a delineare la natura dell’universo e dell’essere umano raggiungendo la realizzazione spirituale. La connessione tra cabala ebraica e numeri è molto forte: costituisce la radice di un’elaborata cosmologia e cosmogonia fondata su un sistema di simili coincidenze presenti tra i vari piani dell’essere. I numeri vengono utilizzati per svelare tutti i significati nascosti della realtà circostante, definita dai cabalisti “realtà apparente”.

La cabala ebraica è stata l’avanguardia della numerologia, una disciplina che potenzia la filosofia del numero e che, attraverso una serie di oracoli numerici, viene adoperata anche in campo divinatorio. Inoltre è stata promotrice di alcune discipline filosofiche, religiose, scientifiche, artistiche e dei sistemi politici della Creazione. La cabala prese effettivamente forma nel XII e XIII secolo, in seguito al misticismo ebraico, ma divenne popolare solo nel XVIII secolo, sotto forma di ebraismo chassidico.

Il suo termine tradotto significa “tradizione” ma anche “ricevere” e designa la funzione di ingresso del Sabato, la più importante festa ebraica. Pure noi, nella nostra tradizione popolare, abbiamo un importante simbolismo numerico che è stato studiato a fondo, anche attraverso l’intricata psicologia freudiana dei sogni. Si tratta della cabala del lotto, in cui sono presenti differenti sistemi di corrispondenze tra i 90 numeri de La Smorfia napoletana, il famoso libro dei sogni, e svariati elementi appartenenti alla vita quotidiana.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati