Tech

OpenEmu: come giocare al Game Boy su Mac

Si chiama OpenEmu ed è uno dei programmi per Mac più amati dai videogamers perché permette di giocare gratuitamente a tantissimi titoli per le console più disparate, come Game Boy, Atari e Nintendo

Fonte: flickr

Gli anni ’90 hanno visto il boom delle console e chi ha vissuto quegli anni ha provato un po’ di delusione nel sapere che alcune di queste non sarebbero state più prodotte, perché rimpiazzate da altre più moderne e tecnologiche. Nel 2007, però, Josh Weinberg e dei suoi amici hanno pensato di creare un programma che permettesse di giocare dal Mac a varie piattaforme. E’ nato, così, OpenEmu, adesso completamente gratuito e accessibile a chiunque ami il mondo dei videogiochi.

Per poterlo scaricare basta andare sul sito ufficiale di Open Emu e cliccare sul tasto Download Now. Dopo averlo installato e aperto, si può subito notare come sia molto semplice da utilizzare. In precedenza, infatti, c’era bisogno di scaricare gli emulatori relativi ad una console specifica e, dopo di che, far partire la ROM del gioco desiderato con un procedimento alquanto complesso.

Adesso, nella finestra che si apre, basta cercare sulla sinistra la console preferita tra quelle disponibili. Ce ne sono moltissime, alcune andate in disuso da molto tempo come Atari 2600, oppure altre un po’ più moderne come Game Boy (disponibile anche nelle versioni Advance e Gear), Nintendo (NES, 64 e DS), Sega (32X, CD, Genesis) e tante altre.

OpenEmu offre, inoltre, una serie di download di ROM legali e gratuite che possono essere inserite nella raccolta. Tra queste ci sono quelle di videogiochi come Battle Kid, Assimilate, Alter Ego e A Werewolf Tale. Anche il processo per caricarle è stato semplificato al massimo, in quanto adesso è necessario solamente trascinarle nella sezione Library. Una volta concluso il processo di caricamento, le ROM saranno organizzate automaticamente in ordine alfabetico e sarà possibile scegliere la tipologia di visualizzazione dei titoli tra quelli disponibili.

Per un’esperienza ancora più soddisfacente, che non si limita al solo utilizzo della tastiera, il programma supporta anche le varie periferiche di gioco collegabili al computer tramite cavo USB e connessione Bluetooth. Sarà possibile, infatti, una volta installate, configurarle dal menu Controls, scegliendo in quale modalità i comandi saranno trasmessi. Amanti dei videogiochi, dunque, fatevi sotto: le console sono tornate!

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati