Orari, prezzi e descrizione della magnifica Reggia di Caserta

Tutte le informazioni necessarie per organizzare un'interessante visita alla bellissima Reggia di Caserta

Fonte: Google

In Italia c’è una delle più straordinarie aree monumentali della cultura e storia europea: una Reggia settecentesca, pari solo a quella di Versailles, che si trova a Caserta. La compongono, oltre alla struttura architettonica che costituisce il corpo degli Appartamenti Storici, anche i magnifici giardini del Parco Reale e del Giardino Inglese. La sua costruzione risale all’epoca dei Borbone (1750) quando questi divennero i nuovi monarchi del vasto Regno di Napoli liberato dal dominio spagnolo.

Il progetto di quella che sarebbe diventata la sede reale di imponenza e bellezza al pari di altre residenze europee di eguale “lignaggio” fu affidato all’architetto Luigi Vanvitelli: questi fu capace di imprimere al sito un carattere monumentale di incantevole armonia e sontuosità, a cominciare dalle dimensioni e portata dei canali, dalle fontane del magnifico Parco Reale e dalla varietà di giochi d’acqua ottenuti con impianti idrici di alto ingegno, dalle innumerevoli statue e sculture architettoniche.

La pianta della Reggia di Caserta

La magia del sito si completa con l’imponente edificio della Reggia vera e propria, i cui interni sono una sequenza ininterrotta di stanze e ambienti che si aprono uno dietro l’altro, differenziandosi solo per la scelta dei colori che affrescano ogni minimo spazio di pareti, pavimenti, soffitti, tutti dettagli che indicano la funzione di ciascuno spazio nella vita quotidiana dei suoi abitanti privilegiati.

Entrare nella Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta rientra tra quei beni culturali all’interno dell’Unione Europea che si avvale di un’importante agevolazione per i suoi cittadini: quella per cui “L’ingresso nei musei, monumenti, gallerie ed aree archeologiche dello Stato è gratuito per tutti i cittadini appartenenti all’Unione Europea, di età inferiore a 18 anni.”

Partiamo da questa regola unica e condivisa in tutto il nostro continente per precisare quando invece la Reggia dispone il pagamento di un biglietto e a quanto ammonta. Prima di tutto, l’iniziativa per cui la prima domenica di ogni mese i beni museali e archeologici sono a ingresso gratuito, la riguarda, all’infuori però del Parco Reale e Giardino Inglese che costano euro 5,00 (intero) ed euro 2,50 (ridotto dai 18 ai 25 anni), fermo restando l’ingresso gratuito per i visitatori sotto i 18 anni.
Negli altri giorni invece l’ingresso a tutto il complesso – Appartamenti storici, Parco Reale e Giardino Inglese – il biglietto è di euro 12,00 (intero) ed euro 6,00 (ridotto). Quando i giardini sono chiusi si possono visitare solo gli Appartamenti storici a euro 9,00 (intero) ed euro 4,50 (ridotto). In entrambi i casi è sempre gratuito per chi è sotto i 18 anni.

Offerte per entrare nella Reggia di Caserts

C’è poi l’iniziativa interessante di mettere a disposizione un biglietto annuale, nominale e personale (non cedibile a terzi) per la visita del Parco Reale e Giardino Inglese con ingressi illimitati. La sua validità parte dal 1 gennaio fino al 31 dicembre dell’anno in corso e il costo è di 10 euro se lo si acquista entro il 29 febbraio, altrimenti si può acquistare a 15 euro.

Chi può usufruirne sono i cittadini non UE (quindi stranieri di altri continenti) e cittadini UE solo del Comune di Caserta e di altri Comuni limitrofi.

Gli orari di apertura della Reggia di Caserta

Il complesso è aperto sempre, a parte 4 giorni all’anno in concomitanza con le festività obbligatorie (Capodanno, il primo maggio, il Lunedì di Pasqua e il 25 dicembre). Per il resto, il sito è aperto tutti i giorni della settimana tranne il Martedì.
L’orario è molto ampio: dalle 8:30 del mattino fino alle 19:30, con limitazioni sull’uscita regolata dal periodo dell’anno, quindi dalla disponibilità della luce solare, e solo per le aree esterne.
Organizzare una giornata alla Reggia è possibile anche visitando il suo sito dove si possono ottenere tutte le informazioni ed effettuare anche prenotazioni.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti