Imperdibili

Orrore al cinema, Slender Man sarà protagonista di un film

Slender Man sarà presto il film "Slender Man", per tutti gli appassionati di horror e leggende metropolitane, arriva un nuovo incubo da temere

Slender Man diventerà un film, portando sugli schermi la leggenda dell’inquietante figura maschile dai lunghi arti e senza volto. La produzione dovrebbe partire nell’autunno 2016 e anche se non si hanno ancora fonti certe sugli attori protagonisti, sappiamo che David Birke, lo sceneggiatore del film 13 Sins, e Paul Verhoeven (in uscita prossimamente il suo film Elle) si occuperanno della storia. Slender Man è una delle leggende metropolitane più conosciute ed è stato portato tristemente alla ribalta nel 2014, quando due ragazzine di 12 anni attirarono una loro coetanea in un bosco del Wisconsin per poi accoltellarla 19 volte, sostenendo che proprio Slender Man le aveva incoraggiate a tale gesto.

La ragazzina fortunatamente si salvò, ma questo episodio contribuì a creare ancora più paura intorno a questo personaggio. Non sappiamo ancora bene quali aspetti della leggenda verranno trattati nel film. Di certo c’è molto materiale da cui prendere spunto, tenendo a mente che nel 2009 è stato anche creato il videogioco Slender Man, dove il giocatore doveva cercare di scappare da questo spaventoso mostro, la cui caratteristica principale è rapire bambini e muoversi senza essere notato nei fitti boschi. Dove il terrore regna sovrano, lui certamente appare a sconvolgere anche i più appassionati del genere horror.

Questo personaggio ha radici profonde nelle leggende del vecchio mondo, attingendo sopratutto da un vecchio racconto tedesco Der Grossman, dove 2 ragazzine vengono attirate nella Foresta Nera da un’oscura figura vestita da gentiluomo con lunghe braccia e senza volto. Sicuramente ha dei tratti horror che possono ricordare gli zombie della più conosciuta e fortunata serie televisiva The Walking Dead. Nel 2009 il fotografo Eric Knudsen propose per un concorso una serie di fotografie ritraenti un’oscura figura che si intravedeva sullo sfondo mentre dei bambini giocavano ignari del pericolo.

Il concorso mirava a manipolare digitalmente foto in apparenza normali e renderle inquietanti. Il fotografo vinse, e Slender Man fece il suo ingresso trionfale nel mondo di Internet per poi diventare appunto un videogioco e ora finalmente anche un film. Sono state davvero numerose le fan art di cui è stato oggetto Slender Man. Pensiamo quindi ci sia il giusto interesse per un film che sicuramente punterà agli aspetti più macabri del personaggio, come il suo vivere costantemente nell’ombra aspettando di attirare le sue giovani vittime.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati