Viaggi

Palma di Maiorca: la perla del Mediterrano tutta da scoprire

Guida alle migliori attrazioni di Palma di Maiorca. Dalla vita notturna alle incantevoli spiagge, passando per una ricca scena artistica e culturale che la rende una meta adatta a tutti

Fonte: google

Palma di Maiorca si presenta come una sorpresa per molte persone: è elegante, sofisticata, intima, ma allo stesso tempo piena di vita. Situata sulle sponde meridionali di Maiorca, la capitale dell’isola si affaccia sulle scintillanti acque azzurre del Mediterraneo. La metà della popolazione di Maiorca vive qui, godendo dei migliori ristoranti e negozi dell’isola e gustando la vita notturna, nonché una scena artistica e una vivace società.

Si è spesso paragonata questa città a Barcellona per la sua architettura ed è destinazione altrettanto desiderabile per una vacanza. Le principali attrazioni e i negozi sono situati attorno alla massiccia cattedrale gotica di fronte al mare. Qui si trova il centro storico, con i suoi piccoli vicoli, i caffè eccentrici, i negozi e gli edifici caratteristici, il tutto racchiuso in un chilometro quadrato. La maggior parte dei turisti soggiorna qui, per via della grande scelta di alberghi.

Cosa fare

A Palma di Maiorca si può decidere di non limitarsi ad una tintarella su una spiaggia libera. L’isola offre la possibilità di prendere il sole e rilassarsi. Aspettatevi ambienti eleganti, comodi lettini, ristoranti alla moda e bar, oltre a moltissime altre strutture. Alcune offrono una piscina, massaggi e altri trattamenti, musica e molto altro ancora.

Maiorca ospita regolarmente vari concerti di musica e spettacoli teatrali. Mentre i primi sono maggiormente presenti durante i mesi estivi, i secondi si svolgono a Palma e in altre città dell’isola tutto l’anno. Ci sono anche diversi festival internazionali di musica classica, jazz, pop e rock.

Le spiagge più belle

A Maiorca ci sono moltissime spiagge da visitare. La spiaggia di Alcanada è purtroppo priva di sabbia, qui potrete trovare della ghiaia, tuttavia questa spiaggia costituisce un vero e proprio tesoro con le sue acque chiare e azzurre e l’ingresso poco profondo in acqua. La spiaggia si estende anche lungo una zona erbosa punteggiata da grandi alberi ombrosi e grandi aree picnic, il che significa che anche se non è possibile prendere il sole, non si è a corto di spazi per accamparsi.

Un’altra bellissima spiaggia contrassegnata dalla bandiera blu è Alcudia beach. Qui la spiaggia è di sabbia bianca e si estende lungo il “miglio d’oro” della costa preferita dai turisti. La località di Alcudia è stata a lungo popolare con i turisti in arrivo a Maiorca e la ragione principale è proprio la sua bellissima spiaggia.

Cosa visitare

Una ricca storia culturale ha lasciato molti luoghi notevoli da esplorare, con castelli e rovine, cattedrali e monasteri, grandi case padronali e giardini, e una serie di gallerie d’arte e musei. Per chi è in viaggio con tutta la famiglia, ci sono grandi parchi acquatici e parchi avventura. Quasi tutte le località sono particolarmente ben orientate per le famiglie. Ricordate sempre di verificare la presenza di feste locali nelle quali i bambini possono essere coinvolti.

Inoltre lo scenario mozzafiato in tutta l’isola è l’ideale per godere di attività all’aria aperta. È possibile trovare parchi naturali protetti in tutti i quattro angoli di Maiorca, così come le aspre montagne e belle Tramuntana che corrono lungo la costa occidentale. Le passeggiate e le escursioni sono attività popolari: grazie alla grande varietà di sentieri ben curati e alla segnaletica chiara sono adatti per tutte le abilità.

Per gli sportivi sarà interessante sapere che la bicicletta è molto utilizzata a Maiorca: è infatti una meta consolidata per le squadre professioniste di ciclismo su strada durante la bassa stagione e ci sono moltissimi percorsi tra cui scegliere. Il clima caldo e secco è ideale per i golfisti e ci sono circa 20 campi da golf in tutta l’isola.

Cosa fare nei giorni uggiosi

Durante la stagione estiva, da maggio a ottobre, è piuttosto strano che piova, ma ci possono essere una o più giornate nuvolose. A Maiorca ci sono migliaia di grotte, alcune delle quali possono essere visitate, magari proprio in una giornata uggiosa. Le più spettacolari si trovano sulla costa sud-orientale: sono le Grotte Drach a Porto Cristo (circa 25 km di distanza) e le grotte Arta, vicino a Cala Ratjada (circa 45 km). Altre grotte che possono essere visitate sono le Grotte di Hams, leggermente più piccole delle grotte del Drago, a Porto Cristo, e le grotte di Campanet nel nord-est dell’isola.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati