Ha il pancione, ma i test sono negativi: "Sono incinta di Gesù"

Ha il pancione, ma tutti i test di gravidanza risultano negativi. La spiegazione secondo lei è una: “Sono incinta di Gesù”

Fonte: Dr. Phil

Afferma di essere incinta di otto mesi e mezzo ed è certa che il padre del bambino sia Gesù.  La protagonista di questa storia, che sta facendo il giro del mondo, è Haley, 19enne americana che, nonostante il pancione, ha sempre ottenuto un esito negativo nei test di gravidanza. La giovane ne ha effettuati ben sei, a cui si sono aggiunte le analisi del sangue fatte in una clinica specializzata. I risultati negativi fanno pensare che la ragazza, nonostante la pancia, non sia effettivamente incinta, ma lei resta ferma nelle sue posizioni. “So che la mia gravidanza è reale. Ho messo almeno 10 kg – ha spiegato – stavo dormendo una notte e il mio bambino mi ha dato un pugno nello stomaco e mi ha preso a calci, e posso sentire la sua testa proprio qui, proprio sotto il mio ombelico”.

Secondo la madre della giovane la realtà sarebbe un’altra e Haley sarebbe una bugiarda compulsiva, decisa a tutto pur di attirare l’attenzione degli altri. La donna ha affermato che la ragazza ha già mentito in passato, prendendosi gioco di tutti. Prima ha affermato di essere una concorrente di American Idol, poi di essere figlia illegittima del rapper Eminem.

“La mia famiglia, i miei amici, i pastori in chiesa, non credono che io sia incinta – ha ribattuto Haley – so che è Gesù. Non mi importa se la mia famiglia mi rinnegherà. Non mi interessa quello che dice il test di gravidanza a casa o da un medico. Quando darò alla luce il mio bambino, nessuno potrà negarlo perché lui è il nostro salvatore”.

La storia di Haley ha fatto scalpore negli Stati Uniti e la ragazza è stata anche ospite del programma tv Dr. Phil. Durante la trasmissione alla giovane è stata fatta un’ecografia che ha evidenziato come Haley non fosse incinta, nonostante ciò lei ha continuato a professarsi incinta. Il suo comportamento potrebbe essere spiegato con il passato fatto di abusi vissuto da lei e dalla sorella Adriana. Il trauma infatti spingerebbe la giovane a inventare continuamente bugie per sfuggire alla realtà.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti