Imperdibili

Panico: cosa succede se ingoio una gomma americana?

Ingoiare una gomma o meglio, ingoiare un chewing gum, può avere le sue conseguenze tuttavia non è niente di così allarmante

Ingoiare chewing gum può essere capitato a chiunque ma, forse nessuno sa che cosa accade al nostro organismo quando ciò avviene. Anzi, sarebbe più corretto dire che ciò che fino ad ora credevamo di sapere sulle gomme da masticare, in realtà non sono altro che dei luoghi comuni. Chiunque avrà sentito dire che se ingoiamo una gomma questa rimane attaccata allo stomaco e all’intestino, e che per digerirla il nostro organismo impiega ben 7 lunghi anni.

Per fortuna si tratta solo di teorie e soprattutto non esistono dati scientifici in grado di suffragare simili affermazioni. Per capire con esattezza che cosa comporti alla nostra salute ingoiare chewing gum, basta ricordarsi che la nostra digestione avviene in base a tre processi consecutivi: ovvero la masticazione, che provvede a frantumare il cibo introdotto nella nostra bocca, la fase della demolizione, in cui entrano in gioco gli enzimi e proteine che disgregano gli alimenti, favorendo l’assorbimento dei soli nutrienti attraverso l’intestino.

Infine, la terza fase in cui acidi e succhi gastrici dissolvono tutto ciò che non è stato assorbito, favorendo la loro espulsione. Detto ciò non rimane che analizzare gli alimenti che compongono un chewing gum e vedere come reagisce il nostro organismo quando accidentalmente se ne ingoia una. Il chewing gum è formato oltre che dalla gomma base anche da oli vegetali, aromi, zuccheri e additivi. Non resta che vedere se questi ingredienti vengano disgregati e poi espulsi dal nostro corpo.
In effetti tra tutti gli ingredienti che compongono un chewing gum l’unica a sopravvivere al processo digestivo è proprio la gomma.

Ciò però non significa che vada ad attaccarsi alle pareti dello stomaco o all’intestino ma, al contrario, proprio grazie alla sua morbidezza riesce a passare tranquillamente attraverso lo stomaco e nell’arco di un paio di giorni troverà la strada per essere espulsa. Niente paura quindi se per caso si dovesse ingerire una gomma. Occorre invece fare molta attenzione che ad ingoiarle non siano i bambini. Questi infatti, nel caso in cui ingeriscano un certo quantitativo di gomme, rischiano di andare incontro ad una ostruzione dell’intestino o attaccarsi allo stomaco; in questo caso l’unica soluzione risolutiva è quella di sottoporre il bambino ad un intervento chirurgico per la rimozione delle gomme.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati