Imperdibili

Paw, il telecomando per cani, il potere della tv al vostro cucciolo

Dall'Inghilterra arriva il telecomando per i cani: adesso se al tuo amico a quattro zampe non piace il programma che stai vedendo, potrà cambiare canale

Tra le invenzioni più strane c’è sicuramente il telecomando per i cani. Solitamente idee di questo tipo arrivano dall’Oriente, ma questa volta ad aver inventato un oggetto simile è stato un team inglese. Dopo prototipi come il Pooch Selfie, ovvero un meccanismo che fa sì che il cane guardi nell’obiettivo attirandolo con una pallina, arriva anche il telecomando, che permetterà loro di poter guardare in totale autonomia la televisione.

Pare, infatti, che ci siano alcuni cani più propensi a guardare la televisione, come quelli territoriali e predatori. Le immagini mandate in onda catturano spesso l’attenzione del cane, il quale, per tenere sotto controllo la situazione, si pone davanti al televisore seguendo ciò che viene riprodotto. Ultimamente, però, si tende sempre più ad umanizzare i comportamenti dei nostri amici a quattro zampe e a confondere ciò che per loro è un istinto, con ciò che per noi è un piacere.

Da questo processo è nata l’idea, geniale o banale che sia, di progettare un telecomando per i cani che sono appassionati della televisione. L’apparecchio è stato creato dal marchio britannico di cibo per animali Wegg in collaborazione con Ilyena Hirskyj-Douglas, ricercatrice dell’Università del Central Lancashire. Secondo i suoi studi, i cani passano circa 9 ore alla settimana davanti allo schermo, facendo diventare la televisione un fattore importante della loro esistenza.

Il telecomando per cani è stato dunque ideato per semplificare al massimo questa azione tipicamente umana. Nella fase di progettazione è stato pensato a tutto, così da creare un dispositivo che sia a misura di cane. Innanzitutto i colori: sono stati utilizzati il giallo e il blu, individuabili dall’occhio canino con maggiore facilità. Il telecomando, inoltre, presenta la forma tipica di un tappetino. Ciò fa sì che i tasti siano di grandi dimensioni, e quindi maggiormente visibili, ma anche che l’apparecchio tecnologico diventi un gioco portatile.

Per quanto riguarda i materiali, il telecomando per cani è stato realizzato con una plastica impermeabile al 100%, onde evitare che l’amico a quattro zampe possa rovinarlo rovesciandoci dei liquidi o sbavandoci. Al momento resta però solo un prototipo, ma il suo ideatore ha promesso che molto presto sarà commercializzato. Intanto i cani si dovranno accontentare dei programmi che il padrone sceglie oppure guardare le riprese effettuate ad hoc da un team di ricercatori americani che hanno dato vita alla DOGTV.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati