Imperdibili

Perchè bisogna smettere di fumare? 5 validi motivi

Smettere di fumare è difficile, per molti fumare è un piacere e rinunciarvi è un'impresa eppure esistono 5 validi motivi per mandare il vizio in fumo

Fonte: flickr

Perché smettere di fumare? Perché fumare fa male alla salute, ma non è un valido motivo per convincere gli amanti delle bionde a liberarsi del vizio. Il 31 maggio è la Giornata mondiale senza tabacco: un’occasione per mettere fine alla dipendenza da nicotina una volta per tutte, altrimenti ci sono 5 validi motivi che potrebbero convincere i fumatori a liberarsi della sigaretta.

Fumare per molte persone è un piacere, dà una percezione di appagamento e una sensazione distensiva. Ma non tutti sono a conoscenza degli effetti collaterali che provoca la nicotina sull’organismo o fanno finta di non saperlo. Durante la combustione, la sigaretta aspirata rilascia 4 mila sostanze nocive che vanno ad invadere i polmoni. Un motivo valido per smettere di fumare è vedere la propria salute migliorare. Da subito si avvertono i primi risultati. A trovarne giovamento sono la pressione arteriosa e il battito cardiaco. L’ossigeno nel sangue si normalizza e dopo due giorni il monossido di carbonio sparisce. Da 2 a 3 mesi migliora la circolazione, si fa meno fatica a camminare e diminuisce il rischio di infarto.

Lo stimolo ad abbandonare la sigaretta dovrebbe essere più forte se a farne le spese è la qualità dei rapporti sessuali. L’intimità con il partner viene vissuta con frustrazione, cala il desiderio. L’effetto negativo del tabacco interessa entrambi i coniugi mettendo a rischio il proprio livello di fertilità, con casi di disfunzione erettile nell’uomo. I danni più visibili sono quelli che riguardano la pelle del viso. Fumare equivale ad un invecchiamento precoce. La pelle perde luminosità ed elasticità, le rughe sono più evidenti soprattutto quelle sulle labbra. Il colorito appare spento e le guance perdono la tonicità. Nemmeno i cosmetici riescono a fronteggiare gli effetti estetici.

Per mandare il vizio in vacanza non bastano le informazioni stampate sui pacchetti delle sigarette, eppure bisogna tenerne conto, perché il fumo è il primo fattore responsabile di tumore nei polmoni. Basta astenersi 10 anni dal fumare per riportare lo stato dei polmoni simile a quello di chi non ha mai inalato nicotina. Un altro valido motivo per smettere di fumare è il costo. Il prezzo di un pacchetto di sigarette oscilla tra i 4,20€ e i 5,20€, ma in futuro le cose potrebbero cambiare a discapito dei fumatori. Sono previsti rincari dei prezzi, stampa di immagini aggressive sui pacchetti, eliminazione dal mercato delle confezioni da 10 sigarette e di quelle aromatizzate.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati