Perché la statua del gabbiano dal seno prosperoso causa dissenso

L'artista Ann Dodson non è nuova a sorprenderci con opere dalla dubbia interpretazione. Eccone un esempio di gabbiano con il seno

Fonte: Mashable

Avete mai visto un gabbiano con un bel paio di tette? Non è una cosa che si vede tutti i giorni, eppure l’artista Donna Dodson ha avuto una mente abbastanza sopra le righe da pensare un essere simile. E non sono l’ha pensato, ma l’ha anche scolpito ed esposto nella città di New Bedford, nello stato del Massachusetts.

Gli abitanti non gradiscono: Ray Concannon, un abitante della città, ha creato una petizione per fare in modo che la statua lasci il suo posto. “La statua è ridicola e trasforma la nostra città in uno scherzo”, dice la petizione “Con tutta la ricchezza che offre la città di New Bedford, non vogliamo che l’ultima impressione dei visitatori sia questo. È uno spreco. Deve andarsene. Rimuovetela, o rimpiazzatela con qualcosa di bello”. Al momento la petizione conta 396 firme su 1000 richieste.

La statua incriminata

La statua in questione è stata chiamata dall’artista “Seagull Cinderella” (Gabbiano Cenerentola) e ritrae un gabbiano con un seno generoso e una gonna a fiori. La statua fatica ad essere pienamente apprezzata. Saranno le forme prosperose del gabbiano (ma è un maschio?) o il fatto che indossi una gonna particolare, la statua ha colto gli abitanti impreparati.

Se da un lato, però, c’è chi ha disprezzato aspramente questa statua, dall’altro c’è anche chi ha voluto difenderla. Garret Rosa, un altro abitante, ha dato il via ad una “contro petizione” per impedire la rimozione o sostituzione della statua. La petizione, però, conta solo 186 firme. “New Bedford è una città piena di arte e di cose fuori dall’ordinario, tanto che sarebbe stupido rimuovere una statua così particolare…quest’uomo è chiaramente a disagio con le forme femminili e odia l’arte” dichiara la petizione di Rosa.

Cosa dice la scultrice?

Ann Dodson non è nuova a critiche del genere. È solita realizzare animali come panda, mucche o tigri forniti di un paio di seni. Sul suo sito, l’artista descrive il suo gabbiano affermando che è comune come tutti gli altri uccelli che vediamo sulla spiaggia, ma al tempo stesso è fuori dal comune come il personaggio di Marilla in Anna dai capelli rossi.

Non siamo sicuri che questa statua verrà capita da tutti, forse nemmeno la sua stessa scultrice non ha bene in mente il motivo per cui è ispirata nello scolpire animali con le tette. Di sicuro si tratta di una statua estremamente particolare, che attirerà tantissimi turisti a New Bedford!

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti