Lifestyle

Perché non bisogna mettere il sonaglino al collare del gatto

Sapete che mettere il sonaglio nel collare del gatto può arrecare danni al suo udito e al suo umore? Leggete l'articolo per scoprirne di più

Fonte: flickr

Portare in giro un gatto con un sonaglio al suo collare potrebbe essere in effetti carino e divertente; ma sapete che l’emissione di quel suono in maniera costante a lungo andare può arrecare danni al vostro piccolo animale? Scopriamo insieme il perché. Il suono ripetitivo del sonaglio ad ogni minimo gesto del gatto può essere utile al padrone che riesce a percepire anche a distanza la posizione del micio, ma è dannoso per l’animale perché la posizione del collarino è troppo vicina alle sue orecchie e questo suono può arrecargli fastidio. Inoltre una seconda motivazione è l’irritabilità. Il continuo tintinnare del campanellino è infatti ripetitivo e stressante.

Se ci riuscite provate ad immedesimarvi per un momento nel vostro gatto e pensate a quanto può essere fastidioso percepire ad ogni minimo movimento sempre il solito suono. Il vostro gatto potrebbe subire variazioni sul suo umore e potrebbe dunque apparirvi improvvisamente turbato, annoiato e senza energie oltre che irritabile ed aggressivo. Se notate qualcuno di questi segnali sul vostro micio, rimuovete immediatamente il sonaglino dal suo collare e vedrete che tornerà nuovamente a muoversi liberamente senza essere irritato.

Pensate che appendere un sonaglino al collare del vostro amico a 4 zampe è da considerarsi sempre come una costrizione, in quanto si fa abituare l’animale alla presenza di un suono a lui estraneo, non naturale. A lungo andare molti gatti si abituano, ma sappiate appunto che per il piccolo animale è quasi sempre un qualcosa di estraneo e fastidioso con cui lo si costringe a convivere. Inoltre se proprio desiderate vedere il vostro gattino con un sonaglino e un collarino colorato, optate per un campanellino di piccole dimensioni, perché come già detto sopra, un sonaglino grande e che emette un suono forte può danneggiare i padiglioni auricolari del vostro animale domestico.

Utilizzate invece delle valide alternative ai sonaglini, come ad esempio le targhette sulle quali potete fare incidere il vostro nome e il numero di telefono nel caso in cui il gatto si perda, ma evitate di attaccargli sonagli o campanellini dal suono fastidioso. E’ importante avere un gatto nella propria vita, ma lasciatelo gironzolare senza agghindarlo in maniera eccessiva perché rimane carino e adorabile anche senza accessori che in fin dei conti sappiamo tutti che gli arrecano molteplici danni e fastidio.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati