Lifestyle

Perché questa donna si fa pagare per mordere i Vip sulla schiena

Dorothy Stein, nota anche come Dr. Dot, è una massaggiatrice americana conosciuta per la sua inusuale tecnica di lavoro che prevede di mordere i vip

Dorothy Stein, conosciuta anche come Dr. Dot, è una massaggiatrice americana nota ai più per la sua inusuale tecnica che prevede di mordere i vip e, più in generale, tutti i clienti che si apprestano a presentarsi alle sedute di massaggi da lei tenute. La cinquantenne che proviene dal New Jersey, è stata soprannominata Dr. Dot dal musicista Frank Zappa, durante i primi giorni della sua carriera lavorativa. Da allora Dorothy Stein ha massaggiato e morso un impressionante numero di personaggi famosi.

La giornalista Elena Pogosyan, con la scusa di farsi rilasciare un’intervista per il quotidiano per il quale scrive, ha incontrato Dr. Dot prenotando per ricevere e brevettare in prima persona una sessione di questi famosi massaggi con morso. Elena, prima dell’intervista, ammette di essere stata un pò preoccupata, l’idea di venire morsa da una donna che non ha mai incontrato prima d’ora non la intrigava affatto. Contrariamente alla giornalista però, la maggior parte dei clienti di Dr. Dot sono estremamente impazienti e desiderosi di mettere alla prova il talento della massaggiatrice.

Oltre alla gente comune, anche numerosi vip amano farsi mordere da Dorothy Stein. Alcune celebrità, racconta la cinquantenne, richiedono addirittura l’utilizzo di un approccio dolce e sensuale. Dorothy ha fatto le sue prime esperienze nell’ambito terapeutico già alla giovane età di cinque anni, dietro incoraggiamento della madre, la quale chiedeva alla piccola di farle dei massaggi alla schiena . La allora bambina però aveva delle mani piccole e non abbastanza forti. Fu così che le venne in mente di sostituire la pressione esercitata con le mani, sfruttando la bocca e i denti.

All’età di soli quindici anni, Dr. Dot aveva già provveduto ad eseguire il suo primo massaggio ad un vip. La giovane sfruttava le sue abilità per entrare gratuitamente ai concerti, riservandosi poi anche l’esclusiva possibilità di incontrare le sue pop star preferite dietro le quinte. Grazie ai suoi massaggi Dorothy Stein ha potuto vedere oltre 3.000 concerti in modo totalmente gratuito. Eseguire massaggi in questo modo ha contribuito a far accrescere la reputazione della giovane che ora, anni e anni dopo, si fa pagare circa 150 dollari a sessione, senza costi extra per ottenere anche i famigerati morsi di cui tutti quanti sembrano andare pazzi.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati