Imperdibili

Pesto di pomodori secchi: ingredienti e preparazione della ricetta

Se trovate irresistibile il pesto rucola e pomodorini, dovrete assolutamente provare il pesto di pomodori secchi, facile da preparare e molto gustoso

Fonte: flickr

Il pesto rucola e pomodorini è una delle varianti più amate della classica ricetta genovese ma il pesto di pomodori secchi è altrettanto gustoso e molto semplice da preparare. Aggiungendo mandorle pelate, pinoli e basilico fresco ai pomodori secchi imbevuti del loro olio e frullando bene il tutto, si ottiene questo condimento, che resta molto concentrato sia nella forma che nel sapore. Gli ingredienti necessari per realizzare il pesto di pomodori secchi sono: 400 grammi di pomodori secchi, 400 grammi di mandorle pelate, 20-30 grammi di Pinoli e qualche foglia di basilico.

La ricetta è facilissima e vi basterà aggiungere in un mixer i pomodori secchi, l’olio in cui sono conservati, le mandorle pelate e i pinoli. Non appena avrete realizzato un composto abbastanza omogeneo, unite le foglie di basilico (secondo i vostri gusti) e frullando bene il tutto si ottiene questo condimento. A questo punto avrete ottenuto il vostro pesto di pomodori secchi e potrete utilizzarlo come condimento per arricchire i vostri piatti. Come avrete sicuramente notato, tra gli ingredienti per preparare questo condimento non è menzionato il sale. Ciò è dovuto al fatto che la conserva in cui sono immersi i pomodori secchi già contiene pepe e sale, conferendo al pesto una nota acidula.

Se preferite renderlo ancora più saporito, potete aggiungere del peperoncino fresco o 20 grammi di capperi dissalati ma raddoppiando le dosi di basilico (per rendere il composto più delicato). Un’altra ottima variante del pesto di pomodori secchi è quella che prevede l’uso delle noci in sostituzione delle mandorle pelate. Per la sua preparazione vi serviranno: 140 grammi di pomodori secchi, 40 grammi di noci sgusciate, un cucchiaio di pinoli, 30 grammi di parmigiano, qualche foglia di basilico e olio (lo stesso in cui sono conservati i pomodori secchi): in questo caso, dovete frullare insieme tutti gli ingredienti finché non avrete realizzato un composto omogeneo.

Il pesto di pomodori secchi e la sua variante, tuttavia, non sono ideali solo come condimento per la pasta ma anche per preparare delle tartine da offrire ai vostri ospiti come antipasto. Il pesto non utilizzato potrà essere conservato in un barattolo di vetro sterilizzato, avendo cura di coprirlo con un po’ di olio d’oliva.
In questo modo, il pesto di pomodori secchi si potrà mantenere in frigorifero per circa 4-5 giorni o, se preferite, potrete anche congelarlo e scongelarlo all’occorrenza, almeno un 3-4 ore prima di consumarlo.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati