Tech

Pokémon Go: gli hacker minacciano attacchi ai server

Pokemon minacciato dagli hacker? Scopriamo insieme i dettagli riguardanti la nuova minaccia a Pokemon Go che potrebbe portare disagio ai milioni di utenti che utilizzano questo gioco

Pokemon Go verrà attaccato dagli hacker. Il gioco sta avendo un successo incontrollabile e del tutto inaspettato tanto che, milioni di utenti, utilizzano in contemporanea questa applicazione con il preciso intento di catturare i piccoli Pokemon per farli lottare tra loro conquistando le palestre. Anche in italia sono tutti pazzi per Pokemon Go ma, nonostante ciò, a quanto pare un gruppo di hacker vorrebbe creare problemi al gioco utilizzando una tipologia di attacco informatico chiamato DDos. Così facendo i disturbatori mirano ad ottenere il cedimento dei server su cui si poggia il gioco tanto amato da milioni di fan, rendendone impossibile l’utilizzo.

Il gruppo di hacker che minaccia Pokemon Go e il suo funzionamento si farebbe chiamare Poodlecorp e sarebbero molto famosi grazie agli ultimi successi ottenuti in campo informatico. Essi infatti sarebbero i responsabili della manifestazione di alcuni problemi o malfunzionamenti presenti su Youtube in data 23 luglio 2016. Il team che si propone di creare problemi al nuovo gioco ha rilasciato alcune dichiarazioni tramite i social, affermando che il motivo che li spinge a creare problemi a Pokemon Go sarebbe soltanto da ricercare nella sua notorietà conquistata in pochissimo tempo. Inoltre i Poodlecorp affermano di voler creare confusione e caos.

Pokemon Go è quindi finito nel mirino hacker. I criminali informatici hanno deciso di sferrare l’attacco il primo agosto con l’intento di far collassare i server che di per se presentano già numerose fragilità e punti deboli. Tutto questo a causa della enorme mole di persone e dati che son costretti a gestire. Il team di hacker si propone di mantenere i server di gioco totalmente offline per circa 20 ore, utilizzando una particolare tipologia di attacco informatico già usato diverse volte.

Gli hacker insinuano nuovi pericoli grazie a questa tipica tipologia di attacco che può essere utilizzato in Pokemon Go. Il metodo prevede l’utilizzo di dispositivi che mandino richieste di connessione e dati ai server del gioco, portando ad una paralisi del sistema. Questa tipologia di Impresa è già stata eseguita da parte di numerosi team di hacker, tra cui il Lizard Squad, che ha portato i server di Xbox Live e Playstation Network ad avere numerosi malfunzionamenti e collassi da dicembre 2014 fino a febbraio 2015.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati