0, 0, 0, 0, 1, 0, 0 trend

Post strappalacrime di Ornella Vanoni: morto il barboncino Why

Ornella Vanoni ha annunciato sui social la morte del suo amatissimo barboncino Why con un post strappalacrime che ha commosso i fan

Fonte: Twitter

Why è morto. Il barboncino di Ornella Vanoni è venuto a mancare, strappato dalle braccia della sua amata padrona a causa di un infarto. Ad annunciarlo è stata la stessa cantante, che ha pubblicato sui social un messaggio strappalacrime in cui ha detto addio al suo adorabile barboncino.

Nel post appare il cagnolino color champagne che guarda in camera con aria dolce: “Why non c’è più – ha scritto Ornella Vanoni commentando la foto -, un cane grande le ha tolto la vita. È morta su me d’infarto e una parte di me è morta insieme a lei. Con cuore in pezzi. OV”.

Ornella Vanoni era particolarmente legata a Why e il barboncino color champagne seguiva la sua padrona ovunque. La cantante la portava sempre con sé e diverse volte l’aveva fatta salire sul palco presentandola ai fan durante i suoi concerti in giro per l’Italia.

“Si chiama ‘Perché’, ma in inglese suona meglio” aveva rivelato la Vanoni, presentando il barboncino alla fine di un live a Milano. Da allora la cantante era stata fotografata più volte in giro per via Montenapoleone oppure in vacanza a Portofino, con il piccolo cagnolino al guinzaglio e in braccio.

Why aveva colmato in qualche modo alcune mancanze della Vanoni e il suo grande bisogno d’affetto. Il barboncino aveva anche aiutato la cantante a combattere contro la depressione, una malattia che l’ha colpita più volte nel corso degli anni. “La depressione è una malattia vera – aveva svelato tempo fa -, la testa si cura come il fegato o lo stomaco: con le medicine. Non ci sono Santi per uscirne”.

Why aveva consentito ad Ornella Vanoni di combattere anche la solitudine che, dopo tanti amori finito male, le sembrava sempre più forte. “Ormai vivo sola da dieci anni e sola resterò – aveva confidato in un’intervista -. Ho sbagliato perché a 60 anni avevo ancora una possibilità. Ma ho fatto un grande errore, è stata una tremenda delusione. Il mio ultimo amore, sparì improvvisamente. Un signore che si chiama Marco e a cui ho salvato la vita, ma non siamo riusciti a costruire una vera storia. La mia ultima storia mi ha ferita profondamente, pensavo davvero che sarebbe durata per il resto della vita”. Cosa farà ora che Why non c’è più?

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti