Arriva la prima serie tv su Playboy

Su Amazon Prime arriva la prima serie tv dedicata a Playboy e al mito di Hugh Hefner

In tanti la attendevano e finalmente sta per arrivare: la prima serie tv su Playboy e soprattutto su Hugh Hefner il fondatore della rivista che ha rivoluzionato il modo di vedere il sesso (e le donne) in tutto il mondo.

La serie tv prodotta in collaborazione con Amazon racconta la storia di Hefner e sarà disponibile su Amazon Prime a partire dal 7 aprile con il titolo “American Playboy: The Hugh Hefner Story”. “Penserete di sapere tutto su di me – ha sentenziato Hefner presentando lo show -, la rivista, la villa, le feste, le donne, beh non avete idea”.

La docu-serie è divisa in 10 episodi che mescolano rievocazioni cinematografiche con immagini di repertorio (fornite da Hefner e provenienti dai suoi archivi personali) ed interviste a personaggi celebri nella storia di Playboy come Jesse Jackson, Gene Simmons e Bill Maher. Il fondatore della rivista, che oggi ha 90 anni è stato coinvolto durante tutta la produzione della serie tv, arricchendo il racconto con aneddoti, dettagli e storie segrete.

“American Playboy: The Hugh Hefner Story” è stato realizzato dalla Stephen David Entertainment e da Alta Loma Entertainment. La storia inizia a partire dal dopoguerra, quando negli Stati Uniti uscì il primo numero di Playboy. Era il 1953 e da allora la vita di Hefner non sarebbe stata più la stessa.

L’uomo ha realizzato, nel corso di sei decenni, un vero e proprio impero, diventando difensore dei diritti civili e di quelli degli omosessuali, diffondendo la libertà di parola e quella sessuale e divenendo, suo malgrado, nemico dei conservatori.

Hugh Hefner d’altronde è sempre stato un uomo libero e contrario ai tabù. “Ho avuto più di un migliaio di donne – ha raccontato, svelando però di essere sempre stato fedele alle sue mogli -. Da sposato non ho mai tradito, ma quando ero libero mi sono dato da fare. Devi tenerti sempre allenato”. Oggi è sposato con Crystal Harris, modella e coniglietta di 60 anni più giovane con cui è andato all’altare nel 2013. “Sono molto fortunato ad averla al mio fianco in questo momento – ha detto il magnate parlando di lei -. Ho lasciato il meglio per la fine, voglio che la mia vita resti per sempre così come è adesso”.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti