Viaggi

Programmare un viaggio a Londra: cosa vedere

Dalle torri alle cattedrali, dai musei ai palazzi reali. Ecco tutto quello che bisogna vedere una volta arrivati nella capitale inglese

Fonte: google

La città di Londra è ricca di cose interessanti da vedere: dalle chiese ai monumenti, fino ai musei e ai numerosi quartieri caratteristici e intrisi di storia. Tutto questo ha fatto sì che Londra diventasse nel tempo una delle capitali europee maggiormente frequentate dai turisti di tutto il mondo.

Londra è ammirata in tutti i periodi dell’anno. Non a caso, qualsiasi stagione rende il soggiorno in questa bellissima città un vero piacere. Prenotare un volo per la capitale inglese è l’occasione giusta per entrare in contatto con una cultura sotto certi aspetti differente dalla nostra, ma non per questo meno interessante e ricca di curiosità tutte da scoprire.

La Torre

Tra le attrazioni di Londra, questa torre è senza dubbio una delle più note. Contrariamente a quanto si può pensare per via del nome, la Torre di Londra è un raggruppamento di palazzi di varie grandezze e funzioni. Il complesso è costruito attorno alla White Tower (una torre di difesa alta 27 metri con pareti spesse 4 metri). Costruita tra il 1066 e il 1087 accanto al Tamigi su iniziativa di Guglielmo il Conquistatore, la Torre doveva dimostrare il potere e la forza dei Normanni, divenuti i nuovi padroni del regno. I lavori di costruzione terminarono nel 1307 con Edoardo I.

Tower Bridge

Sul fiume Tamigi è possibile ammirare il Tower Bridge, un ponte mobile che collega la Torre di Londra con il distretto di Southwark. Tramite una tecnologia decisamente all’avanguardia, il ponte riesce ad aprirsi in appena un minuto e mezzo e consentire così il transito delle navi fino al London Bridge, il ponte adiacente. Dagli anni 50 fino ai giorni nostri il Tower Bridge è diventato uno dei simboli di Londra riscuotendo grande successo in tutto il mondo.

Abbazia Westminster

L’Abbazia di Westminster si trova nel distretto di Greater a Londra ed è il luogo di culto anglicano più importante di tutta la città, secondo solo alla Cattedrale di San Paolo. E’ detta Royal Peculiar, cioè proprietà dei reali d’Inghilterra e non soggetta all’autorità della diocesi. Proprio nell’Abbazia di Westminster avvenivano e avvengono tuttora le incoronazioni dei sovrani inglesi e vi sono sepolte personalità importanti. L’Abbazia è stata il luogo dei funerali della principessa Diana nel 1997 e della Regina Madre Elizabeth Bowes Lyon nel 2002.

British Museum

Il British Museum si trova a Londra nella Great Russel Street. Il museo venne fondato nel 1753 dal medico e scienziato Hans Sloane: un collezionista di opere letterarie ed artistiche che vendette al governo britannico la biblioteca di Montague House di Londra per 20.000 sterline, aperta al pubblico nel 1759.

Buckingham Palace

Esteso su una superficie di 77 chilometri quadrati, Buckingham Palace è la sede ufficiale della Regina e ospita tantissime cerimonie pubbliche: ricevimenti dei reali, visite dei capi di Stato. Tra questi, come non nominare il famoso cambio della Guardia che avviene tutti i giorni alle 11:30 da aprile a luglio e a giorni alterni per il resto dell’anno.

Buckingham Palace è il punto di riferimento per i sudditi e questo in tutti i momenti della storia del Regno Unito. Inoltre questo palazzo è ormai parte integrante della vita dei Reali e della loro Corte, nonché tappa fissa per milioni di turisti di tutto il mondo.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati