Puzzle di Einstein: se lo risolvi superi il colloquio di lavoro

Si chiama puzzle di Einstein ed è un problema che viene sottoposto durante i colloqui di lavoro: se lo risolvi vieni assunto

Se lo risolvi superi il colloquio di lavoro e vieni assunto. Stiamo parlando del puzzle di Einstein, un problema che viene sempre più proposto in alcune aziende in cerca di nuovo personale. Ad adottarlo per primo è stato Wade Myers, direttore generale della Boldmore Growth Partners, che durante i colloqui di lavoro ha deciso di fare una sola domanda ai candidati.

Si tratta di un test, il puzzle di Einstein, molto difficile da superare. Alcuni candidati, come racconta Myers rinunciano da subito a cercare di risolverlo, altri ci riescono superando brillantemente il colloquio e ottenendo il posto.

Ma cos’è il puzzle di Einstein? Si tratta di un problema: esistono 5 case identiche, una vicina all’altra, di colori differenti. In ogni abitazione si trova una persona di nazionalità diversa e ognuno bene un tipo diverso di bevanda, fuma una tipologia di sigarette e ha un particolare tipo di animale domestico. Nessuno ha lo stesso animale, fuma la stessa marca di sigarette, nè beve la stessa tipologia di bevanda.

Ci sono poi degli indizi:

L’inglese abita nella casa rossa
Lo svedese ha un cane
Il danese beve del tè
La casa verde si trova a sinistra di quella bianca
Il proprietario della casa verde ha scelto come bevanda il caffè
Il fumatore di Pall Mall possiede un uccellino
Il proprietario della casa gialla fuma le sigarette Dunhill
L’uomo che abita nella casa che sta al centro beve solo latte
Il norvegese abita nella prima casa
L’uomo che fuma American Blend abita vicino al proprietario del gatto
Chi possiede il cavallo abita accanto all’uomo che fuma le Dunhill
L’uomo che fuma le Blue Master beve della birra
Il tedesco fuma delle sigarette Prince
Il norvegese abita vicino alla casa blu
Il vicino dell’uomo che fuma le American Blend beve l’acqua

La domanda è: “Chi è il proprietario del pesce?”.

Se il problema vi sembra complicato sappiate che qualcuno è riuscito a risolverlo in 3 minuti. Il candidato, di soli 20 anni, ha trovato la soluzione in breve tempo durante il colloquio di lavoro ed è diventato direttore generale in appena un anno e mezzo.

E se vi chiedete qual è la soluzione ve la diamo. Il proprietario del pesce è il tedesco.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti