Imperdibili

Recessione gengivale, 8 rimedi naturali per arginarla

La recessione gengivale è un problema serio da non sottovalutare per questo bisogna rimediare il prima possibile. Vediamo dunque quali sono i rimedi più efficaci per risolvere il problema

Fonte: flickr

La recessione gengivale è un problema dentale piuttosto serio e di cui soffrono molte persone senza neanche saperlo. I sintomi della recessione gengivale sono diversi e vanno dalla sensibilità dentinale al sanguinamento fino al dolore. Ci sono poi alcuni fattori che la provocano come la scarsa igiene orale o lo strofinamento aggressivo quando si lavano i denti.
Per curare le gengive vi sono molti rimedi assolutamenti naturali ed efficaci tra cui l’Aloe vera che può essere assunta in due modi differenti, o come succo o come gel.

Il succo va preso prima dei pasti 3 volte al giorno mentre il gel va messo direttamente sulle gengive o in alternativa sullo spazzolino per massaggiarle delicatamente. Un altro rimedio contro la recessione gengivale è l’olio di cocco. L’olio di cocco presenta delle proprietà antibatteriche ed aiuta a liberare i denti da batteri e particelle di cibo. L’olio di coccodeve essere vergine e va utilizzato come un normale colluttorio facendo degli sciacqui quotidiani dopo essersi lavati i denti per almeno 20 minuti.

Per curare le gengive è ottimo anche l’olio di sesamo, che va utilizzato come un colluttorio prima di lavarsi i denti e va riscaldato. Per risolvere la recessione gengivale si può provare anche il tè verdeche grazie alla catechina aiuta a sconfiggere i batteri che causano il problema. Bere una tazza di tè ogni giorno per avere i risultati sperati. Un altro rimedio è la mirra che si può utilizzare come dentrificio o usando l’olio essenziale. L’olio essenziale di mirra va miscelato all’acqua per poter fare degli sciacqui, mentre se si ha la possibilità di utilizzare della resina, non si deve far altro che polverizzarla e mischiarla con dell’acqua per formare una pasta da applicare e massaggiare sulle gengive.

Un’altra cura è rappresentata dall’uso di olio essenziale di limone come colluttorio una volta a settimana. Bisogna miscelare 5 gocce di olio essenziale con acqua e poi fare sciacqui non troppo prolungati. Inoltre è molto efficace l’olio di eucalipto anche per prevenire il problema. Bisogna applicarne un po’ tutti i giorni massaggiando le gengive e poi risciacquare. L’ultimo rimedio è il chiodo di garofano dalle spiccate proprietà antibatteriche. Bisogna masticare un chiodo di garofano dopo i pasti o massaggiare dell’olio di garofano sulle gengive dopo essersi lavati i denti.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati