Tech

Riccone cinese fa shopping con otto assistenti robot

Il riccone cinese che fa shopping con 8 assistenti robot: ecco il figlio dell'uomo più ricco della Cina tra indiscrezioni ed ostentazione di ricchezza

Il comportamento di un riccone cinese che fa shopping con 8 assistenti robot, ha destato non poca attenzione tra i presenti. Il fatto è accaduto a Guangzhou, in Cina, dove all’interno di un centro commerciale un uomo ha ben pensato di presentarsi accompagnato da robot vestiti da cameriera, passeggiando con sicurezza all’interno dei locali. Niente più guardie del corpo quindi, ma camerieri robot che aiutano a trasportare i prodotti acquistati. Per molti si tratta dell’ennesima ostentazione di ricchezza da parte di un tuhao, termine con cui in Cina vengono identificati i nuovi ricchi.

Sicuramente l’evento ha fatto scalpore e, oltre alla dimostrazione di potere che l’atto in sé rappresenta, a noi occidentali meno abituati a convivere con robot androidi, sembra di essere catapultati in futuro in cui gli assistenti robot presenziano alla più semplice quotidianità. Qualcuno sarcasticamente commenta che per fortuna l’ingresso del centro commerciale non era dotato di porte girevoli o si domanda se i robot siano così inefficienti da dover essere utilizzati in modo tanto frivolo. In Cina, dove circa il 13% della popolazione vive con soli 1,25 dollari al giorno e la tradizione rurale è ancora radicata nella cultura, i commenti sono stati tutt’altro che positivi.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati