Imperdibili

Ricette golose per consumare ricotta in scadenza

Vediamo come consumare la ricotta, il latticino fresco adatto sia con il salato che con i dolci

Fonte: pixabay

La ricotta è un latticino, un prodotto caseario, molle derivante dagli animali. Pertanto è soggetto a scadenze brevi. Non soltanto viene usate in primi o secondi piatti ma anche in preparazioni dolciarie. Come non ricordare la cassata siciliana o i cannoli siciliani? E che dire della famosissima crostata ricotta e cioccolato?

Vediamo quindi come consumare ricotta prossima alla scadenza con dei dolcetti sfiziosi e originali. Con la ricotta, infatti, possiamo fare un plumcake soffice e goloso, una cheesecake giapponese, detta anche cotton cake e sbriciolata ricotta e fragola. Dolci primaverili ma anche invernali, adatti a qualsiasi situazione, dalla colazione alla merenda fino alla conclusione dei pasti.

Plumcake alla ricotta

Ingredienti per uno stampo da 30 cm: 200 gr di zucchero integrale, 3 uova, 250 gr di ricotta, 50 ml di olio vegetale, 240 gr di farina di farro, 1 cucchiaio di miele, 1 bustina di lievito per dolci.

Procedimento: montare le uova con lo zucchero integrale e con il cucchiaio di miele, fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungere al composto la ricotta e amalgamare il tutto. Versare nella ciotola la farina setacciata. Amalgamare molto delicatamente dal basso verso l’alto. Si otterrà un composto denso. Qualora fosse liquido aggiungere una manciata di farina. Versare, infine, il composto in uno stampo per plumcake precedentemente imburrato e infarinato e infornate a 180° per 40 minuti.

Cheesecake giapponese

Ingredienti per uno stampo da 30 cm: 280 gr di formaggio fresco (ricotta o robiola), 50 gr di margarina, 100 ml di latte intero, 4 uova grandi biologiche, 150 gr di zucchero di canna, 90 gr di farina 00, 1 bustina di vanillina per aromatizzare.

Procedimento:  in una terrina lavorate il formaggio con la margarina fusa e il latte, in una seconda terrina, invece, i tuorli d’uovo con metà dello zucchero. Unite i due composti e amalgamateli fino a ottenere una crema omogenea. Versare ora la farina setacciata. Fate riposare il composto. In una terza terrina montate a neve ferma gli albumi d’uovo con un pizzico di sale. Unite quindi al composto e con un cucchiaio di legno amalgamare i due composti con movimenti dall’alto verso il basso. Il composto così preparato verrà ora versato in uno stampo per plumcake e infornato a 180° per circa 1 ora.

Sbriciolata ricotta e fragole

Ingredienti per uno stampo da 22 cm: 250 gr di farina di farro, 90 gr di margarina, 120 gr di zucchero semolato, 1 uovo, 1 bustina di lievito per dolci, 250 gr di ricotta, 100 gr di zucchero a velo, 2 cassettine di fragole.

Procedimento: lavorate in una ciotola farina setacciata, zucchero semolato, margarina ammorbidita e lievito. Aggiungete poi al composto un uovo e lavorate finchè non otterrete un impasto da “sbriciolata”. A parte lavorate, invece, le fragole tagliate a pezzettini, la ricotta, lo zucchero a velo, fino a ottenere una crema. Ora si può cominciare a comporre la sbriciolata ricotta e fragole.

In uno stampo a cerniera versate l’impasto “sbriciolato” e aiutandovi con un cucchiaio cercate di omogeneizzare il tutto. Sopra versate uno strato di crema ricotta e fragole. Il composto rimasto dovrà essere versato di sopra per coprire il dolce. Aiutatevi sempre con mani o un cucchiaio per amalgamare. Infornate in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati