Imperdibili

Riciclo utile: ecco come ottenere carta dagli scarti di legume

Il riciclo di legumi è un'azione non solo creativa e funzionale, ma rispetta anche il nostro ambiente

Fonte: flickr

Riciclo di legumi: che cosa sappiamo al riguardo? Di recente non si fa altro che parlare del Crush lenticchia. Di che cosa si tratta nello specifico? Di una speciale carta che viene prodotta semplicemente utilizzando gli scarti di questo gustoso legume. Si tratta di un’interessante novità eco sostenibile che va a ridurre drasticamente i gas serra di circa il 20%. Una conquista molto importante per contrastare l’inquinamento ambientale proprio come fa l’evento Earthday. Ma a chi è venuta questa idea?

Alla cartiera Favini che già in passato ci ha abituato ad una simile trovata nel campo del riciclo di legumi. Dopo, infatti, aver creato il Crush Fagiolo, adesso ha pensato bene di dare vita al Crush Lenticchia. L’attività Favini da sempre si è distinta nella realizzazione di specialità grafiche originali adoperando materie prime naturali come residui di agrumi, uva, ciliegie, lavanda, mais, olive, caffè, kiwi, nocciole e mandorle. Queste particolari carte vengono a loro volta prodotte in modo esclusivo per il Gruppo vicentino Pedon: un punto di riferimento europeo per la lavorazione, il confezionamento e la distribuzione di cereali e legumi secchi.

Crush Lenticchia (autoprodotta, senza OGM), rientra dunque in questa intelligente operazione del riciclo dei legumi. La carta che si presenta biodegradabile al 100% e può essere in seguito adoperata per altri mille usi. Il prodotto riciclato dà la possibilità di risparmiare per la sua produzione ben il 15% di cellulosa proveniente da albero. Un altro aspetto molto interessante da tenere in considerazione è che l’energia che è stata utilizzata per dare vita alla Crush Lenticchia nell’intero iter che va dalla sua produzione fino al confezionamento, proviene da fonte rinnovabile.

Ed ancora: gli inchiostri utilizzati sulla carta sono assolutamente ecologici. Per quanto riguarda il discorso del riciclo dei legumi scopriamo anche che la finestra trasparente in PLA presente sulla Crush Lenticchia viene realizzata attraverso una abbondante quantità gli scarti vegetali. E’ fondamentale sottolineare che questa importante iniziativa messa in atto dalla cartiera Favini rientra nel più ampio progetto di Save the waste, che ha come obiettivo principale quello di destinare le sue risorse a sostegno di progetti etici e sociali. Tutto il processo di lavorazione è protetto da brevetto europeo.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati