Viaggi

Riga, capitale della Lettonia: le informazioni per il viaggio

Uno sguardo alla storia e alle caratteristiche di Riga, capitale lettone: tutto ciò che dovete sapere su cosa fare, quando andare e cosa vedere

Fonte: pixabay

Riga è la vivacissima capitale della Lettonia, come in molti sanno. Si sta aprendo al turismo da molto poco tempo, per cui ci sono alcune informazioni che ancora non sono state recepite al 100% dal popolo dei viaggiatori, ma che è bene tenere presenti. C’è da sapere prima di tutto che i cittadini italiani possono tranquillamente visitare la Lettonia con la sola carta d’identità valida per l’espatrio.

Non c’è la necessità di avere il passaporto, quindi è molto facile accedervi.
Il clima è favorevole tutto l’anno, ma ovviamente la primavera e l’estate sono da considerarsi le stagioni migliori in cui intraprendere un viaggio a Riga, influisce anche molto il fatto che le giornate si allungano e ovunque sono organizzati festival ed eventi.

Storia

La storia della città è davvero interessante: è stata fondata nel 1201 dal vescovo tedesco Albrecht von Buxthoeven. Costui giunse in quella che sarà la Lettonia in missione d’evangelizzazione di una terra allora chiamata Livonia, abitata da pagani. Lo sviluppo di Riga fu immediato: il suo splendore del XIII secolo accolse un’eco europea, dal momento che entrò nella Lega Anseatica. Conquistata dagli svedesi e dai russi, Riga divenne un importante centro dell’impero zarista, dal momento che il suo porto era un fulcro di commercio e scambio.

Curiosità

Sapevate che fino al 1891 la lingua ufficiale della città era il tedesco? Solamente nel 1918 si sancì che il lettone diventasse lingua ufficiale (sono gli anni in cui l’impero russo collassa). Fu rioccupata dell’URSS nel 1944 e infine liberata, divenendo una delle celeberrime Repubbliche Baltiche.

Clima

Come abbiamo detto, il clima è migliore nei mesi estivi. I mesi più freddi sono come in Italia gennaio e febbraio, mentre le medie delle temperature sono davvero rigide. Nei mesi freddi la media è di -5 °C, ma si possono toccare picchi fino a -20 °C nei giorni più rigidi. Si hanno diversi fenomeni di nebbia, causati dallo sbocco sul mare di Riga, soprattutto in inverno.
Per lo stesso motivo, anche l’estate è calda ma soprattutto umida, in genere si toccano medie di 18 °C, oppure di 30 °C quando l’afa si fa più sentire.

Posizione geografica

Queste caratteristiche le sono date dalla posizione geografica, le cui coordinate precise sono 56°56′56″N e 24°06′23″E. Anche se dal periodo precedente l’indipendenza, Riga non ha mai effettivamente avuto una divisione territoriale precisa, oggi si possono contare ben 6 suddivisioni amministrative – la sua mappa conta anche la bellezza di 58 quartieri!

Mappa

Sulla mappa topografica si leggono molti dati a proposito di questi quartieri. Le descrizioni degli stessi sono di dominio pubblico, ma possiamo tranquillamente affermare che i quartieri della città di Riga sono abitati da almeno 20.000 persone in media. Esistono anche quartieri che contano un numero maggiore di abitanti e sono ad esempio Ķengarags, Ziepniekkalns e Teika.

Cosa fare

Anche se il turismo in Lettonia non è eccessivamente sviluppato come in capitali europee più famose, a Riga si può davvero trovare molto da fare. Dalle passeggiate nel verde più incontaminato dei parchi cittadini, ma anche dai percorsi all’insegna di tour a tema architettura e design. Numerosi sono musei, chiese, ma anche castelli e ville. L’arte e la cultura qui sono molto sviluppate, così come le possibilità di relax e benessere in hotel di charme con SPA, saune e bagni turchi.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati