Lifestyle

Rimedi contro zanzare e pappataci, da quelli estremi ai naturali

Quali sono i rimedi contro le zanzare e i pappataci? Un breve itinerario biologico per scoprire quali siano le terapie più efficaci contro questi fastidiosi insetti

Esistono numerosi e specifici rimedi contro le zanzare, fastidiosi insetti che creano problemi sopratutto nei periodi di caldo intenso. Se si preferisce ricorrere a rimedi naturali, nel caso in cui se ne abbia la possibilità, è consigliabile procedere con la piantagione di alcuni fiori anti zanzare quali ad esempio la lavanda, la citronella e il geranio. Queste piante hanno infatti la particolarità di possedere un profumo ritenuto assai fastidioso dalle zanzare stesse, nonché dai pappataci. Un ulteriore rimedio contro le punture di questi piccoli insetti, prevede di porre maggiore attenzione all’innafiatura del giardino. E’ consigliabile fare in modo di evitare che si creino dei ristagni d’acqua. In caso questi accorgimenti non dovessero risultare sufficienti, si potrebbe ricorrere all’utilizzo di prodotti chimici specifici o zanzariere elettriche.

Per quanto riguarda invece i rimedi contro i pappataci, insetti che non vengono bloccati dalle zanzariere a causa della loro piccolissima dimensione che permette loro di oltrepassare le maglie delle zanzariere, è consigliabile utilizzare trappole foto catalitiche o a CO2. Questo tipo di rimedi sono estremamente utili e funzionali in quanto sono in grado di attirare ed intrappolare molto bene questo tipo di insetti. In alternativa è possibile anche utilizzare dei particolari spray a base di permetrina. Un ulteriore cosa buona da fare per evitare il proliferare di questi piccoli e fastidiosi insetti, è quella di eliminare ogni presenza di larve di pappataci o di residui organici che costituiscono la loro fonte primaria di cibo. Senza tali residui non saranno in grado di sopravvivere e riprodursi.

Infine, un ottimo rimedio contro le zanzare e contro i pappataci, risiede in alcuni cibi che mangiamo quotidianamente. Parliamo di frutti quali ad esempio il pompelmo. Questo particolare frutto contiene una sostanza naturale chiamata nootkatone, che viene usata come ingrediente base negli insetticidi, essendo questa un buon repellente contro molti insetti comprese le zanzare. Anche il peperoncino, essendo fonte di vitamine b1 e b6 e C, è un ottimo insetticida. Dopo aver ingerito questo cibo infatti, il nostro sudore andrà ad assumere un particolare odore che sarà un ottimo repellente contro gli insetti. Anche l’aglio, il basilico, la menta e altre numerose spezie che noi tutti usiamo quotidianamente nelle nostre cucine, hanno questa particolare funzionalità anti insetticida.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati