Sport

Il cavallo rischia di morire, la scelta mozzafiato della campionessa olimpica

Splendida storia dalle Olimpiadi di Rio

Fonte: Screenshot tratto da Facebook

Una splendida storia arriva dalle Olimpiadi di Rio de Janeiro. L’amore ha vinto sull’ambizione da medaglia: Adelinde Cornelissen, campionessa olandese di dressage e plurimedagliata a Londra 2012, per salvare la vita al suo compagno a quattro zampe, Parzival, ha abbandonato i Giochi.

Il cavallo, con cui ha condiviso gli allenamenti negli ultimi anni, è stato punto sul muso da un insetto: un banale contrattempo che ha avuto conseguenze inaspettate, come febbre alta e vomito. Parzival aveva ricevuto comunque l’ok dei medici di gara per prendere parte al Grand Prix del debutto olimpico, ma Adelinde, estremamente preoccupata per le sue condizioni, tanto da dormire nelle scuderie di notte al suo fianco, ha deciso di abbandonare.

Su Facebook l’amazzone ha spiegato la sua scelta: “Il mio amico, il cavallo che ha dato tutto per me durante tutta la sua vita non merita di passare tutto questo. Così ho salutato tutti e lasciato l’arena. Confermo che non c’è nessuna microfrattura”.

Domenica ha voluto ringraziare tutti per l’affetto e rassicurare sulle condizioni dell’equino: “Sono stata inondata dai vostri messaggi: ora sta meglio, sembra divertirsi ancora! Sono felice”.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati