Ristorante come nello spazio. A Parigi il menù degli astronauti

A Parigi si possono assaporare i piatti gustati dagli astronauti nello spazio

Fonte: Twitter

Al ristorante come nello spazio, per mangiare quello che consumano gli astronauti durante le loro missioni. Accade a Parigi dove nel ristorante Sur Mesure, all’interno dell’hotel di Rue Saint-Honoré, è possibile cenare all’interno di una navicella spaziale come dei veri astronauti, assaporando i piatti proposti dallo chef e ispirati all’alimentazione degli eroi dello spazio.

L’allestimento della sala ricorda uno space shuttle e ospita un appuntamento per appassionati di stelle e gourmet intrepidi. Qui lo chef stellato Thierry Marx prepara i piatti realizzati per l’astronauta francese Thomas Pesquet durante la missione a bordo della International Space Station. Tutti i martedì 7, 14, 21 e 28 marzo, gli ospiti del ristorante parigino potranno quindi fare un viaggio nello spazio utilizzando il senso del gusto e rivivendo le sensazioni culinarie del celebre astronauta.

Il menù stellato costa 230 euro a persona bevande escluse ed è possibile scegliere fra sei portate, fra le quali spiccano i piatti ideati dallo chef Thierry. Fra queste la Langue de Lucullus, il Pollo con Morchelle e la Mela al Pan di Zenzero. I piatti sono stati ideati per celebrare alcuni giorni speciali nella vita di Pesquet, sullo spazio come sulla Terra, da Natale al compleanno. Le ricette sono state realizzate dallo chef tenendo conto delle norme di sicurezza dettate dal French Food Innovation Centre, e per realizzarle è stata necessaria anche la collaborazione del chimico Raphael Haumont.

Nel mese di marzo, l’astronauta francese verrà celebrato anche in altri modi dall’hotel. Al The Cake Shop si potrà assaporare il pasticcino Planet Marx, realizzato con cioccolato Madong e pere caramellate e a forma di pianeta Marte. I barman del Bar 8 invece serviranno ben cinque Star Cocktail, ispirati allo spazio. Fra questi lo Starman, con vodka, liquore di violetta, sciroppo di ibisco, succo al mirtillo rosso, succo di lime e polvere d’oro e argento, ma anche lo Stardust, con tequila e vino rosso Haut Médoc, una spruzzata di liquore Heering e purea di lamponi.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti